Assaeroporti: dati marzo. Un  altro mese buio per il Catullo

Assaeroporti ha diffuso oggi i dati di marzo relativi ai movimenti ed ai passeggeri transitati negli aeroporti italiani.


L'aeroporto di Verona, dopo i brutti risultati di febbraio (-13,93% rispetto allo stesso mese del 2014), ha replicato in marzo con un'altra pessima performance, facendo ancora peggio (-14,62%) rispetto al marzo 2014..


I passeggeri totali sono stati 142.144, divisi tra nazionali (44.614, -7,07% rispetto al 2014) ed internazionali (96.282, -17.75%).  Il numero dei movimenti è stato di 1.754, con un calo del 10.78%.


Il progressivo, da inizio anno, vede un totale di transiti pari a circa 430.000 passeggeri con un calo dell'11,24%, in decisa controtendenza rispetto agli altri scali che vedono segni "meno" solo in pochissimi e poco significativi casi. Decisamente diverse le performance degli aeroporti limitrofi, come Bergamo (+18%), Bologna (+5%), Treviso (+18%) e Venezia (+1%). 


I primi cinque aeroporti italiani per traffico risultano essere, nel primo trimestre 2014, Roma Fiumicino (7,88mln), Milano Malpensa (3,81mln), Bergamo (2,16mln), Milano Linate (2,03mln) e Venezia (1,50mln)., mentre superano il milione di transiti anche Bologna, Catania, Napoli e Roma Ciampino.

0 Commenti

Piccola storia del 5°Stormo attraverso i suoi "speciali"

Luigi Ceranto, decano degli Spotter veronesi, mette in fila quattordici splendidi gioielli, gli "special" del 23° 102° Gruppo, che raccontano una parte della storia del 5° Stormo. 


La serie, imperdibile, è visibile sul nostro forum, al quale potete accedere cliccando sulla foto o sul seguente link.

0 Commenti

La "nuova" Easyjet a Verona

Ha fatto oggi visita al Catullo, per la prima volta, un aeromobile di Easyjet nella nuova e discussa livrea, scelta dai dipendenti della compagnia inglese dopo un sondaggio svoltosi alcuni mesi or sono.


La nuova colorazione si caratterizza per la vistosa fascia arancione, a guisa di bandana, che parte dalla base dell'attaccatura delle ali e si estende fino ai finestrini del cockpit, mentre la scritta "Easyjet" è ora dipinta con un carattere più piccolo, in bianco, proprio sulla stessa "bandana". 


Da molti considerata insipida, grazie invece alle foto del nostro Sangro la livrea rivela alcuni dettagli che la rendono particolarmente fotogenica.

0 Commenti

PSC ospite di Air Dolomiti

Si è svolta ieri, presso in Centro Addestramento di Air Dolomiti di Caselle di Sommacampagna, la prima Serata Tecnica del Piti Spotter Club, incentrata sulle tecniche di base di elaborazione delle immagini fotografiche.

 

Alla serata, splendidamente organizzata dalla Responsabile dell'Ufficio Stampa di Air Dolomiti, Claudia Palamini, e da Direttivo del Club, hanno partecipato una ventina di fotografi aeronautici ed ha visto come relatori Mauro Cassaro (nozioni di base sul sistema di registrazione delle immagini) e Fabrizio Berni (elaborazione immagini con Photoshop).

 

Nei prossimi giorni sarà pubblicato sul forum piti.forumfree.it e sul sito www.pitispotterclub.it un completo resoconto fotografico della serata. In questa sede vogliamo anticipare i nostri più sentiti ringraziamenti per la splendida e preziosa disponibilità fornita da quella che rimane, di gran lunga, la migliore linea aerea operante su Verona per simpatia, servizio e comunicazione: Air Dolomiti. 

0 Commenti

Cervia, 2008: il "black F-16"

Claudio Toselli ci riporta al 2008, quando il 90° Anniversario del 23° Gruppo Caccia (5° Stormo) fu festeggiato a Cervia con la preparazione di una stupenda livrea commemorativa applicata sul MM7251 - F-16A-15-CF ADF.

Il suo gustoso racconto e la serie completa (ed imperdibile) di foto sono raggiungibili cliccando qui.

0 Commenti

Bird Strike per un Falcon

CS-DFD Falcon 2000 174 NetJets Europe @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
CS-DFD Falcon 2000 174 NetJets Europe @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona

.

Sabato 4 aprile si è verificato all'Aeroporto di Verona un inconveniente senza conseguenze per un Falcon 2000 della NetJets Europe.

Un piccolo volatile è finito nel flusso d'aria creato dal reverse dell'aereo in fase di atterraggio, venendo "sparato" verso l'alto senza apparentemente colpire l'aeromobile.

Il fenomeno del "bird strike" non è così raro anche se, rapportato al numero dei movimenti in un aeroporto, può essere considerato altamente improbabile.

Nel 2013, secondo la pubblicazione dell'ENAC, al Catullo si sono verificati una cinquantina di casi su oltre 31.000 movimenti.


0 Commenti

Il 2014 del Catullo in cifre

L'ENAC ha recentemente pubblicato l'edizione 2014 del suo annuale report sui dati di traffico degli Aeroporti Italiani. Per chi volesse approfondire cliccare qui.


Per quanto riguarda il Catullo si è trattato di un anno in chiaroscuro, con alcuni dati positivi ed altri negativi, il tutto condito da quell'apparente stasi letargica in attesa che avvenga il promesso rilancio con l'aiuto di SAVE.


MOVIMENTI


Il numero dei movimenti degli aerei commerciali cala del 3,7% a 26.984 (16° aeroporto italiano) , 32,2% dei quali  verso aeroporti domestici e 67,8% verso aeroporti stranieri.

I passeggeri trasportati aumentano del 2,6% a 2.755.171 (15° in Italia), 28,6% dei quali verso aeroporti domestici e 71,4% verso l'estero.  Tra i primi quindici aeroporti italiani, a livello di percentuale, solo Malpensa, Ciampino e Venezia hanno una performance più alta di passeggeri destinati all'estero. Sono circa 600.000 i passeggeri di voli charter, dei quali ben 580.000 diretti all'estero.

Il 2014 si colloca al penultimo posto nelle statistiche degli ultimi dieci anni, di poco migliore al peggiore (2013 - 2,68mln di passeggeri - 28mila movimenti), ma lontanissimo dal migliore (2007 -3,46mln di passeggeri - 38mila movimenti)


STAGIONALITA'


Il numero più alto di movimenti (3.453) e di passeggeri (410.870) si è avuto in agosto, mentre il mese peggiore è stato novembre con 1.295 movimenti e circa 113.000 passeggeri. Gli altri due mesi in cui si è verificato il superamento della soglia dei 3.000 movimenti sono stati giugno e luglio.




TRATTE


L'ENAC pubblica i dati delle tratte che hanno avuto più di 50.000 passeggeri. Questi i dati di Verona.


Tratte nazionali:

108.635 - Verona/Catania --- 104.571 - Catania/Verona

100.580 - Roma Fiumicino/Verona --- 98.401 Verona/Roma Fiumicino


Tratte internazionali - UE

295.019 - Verona/London Gatwick

117.549 - Verona/Frankfurt International

116.778 - Verona/Munich Franz Josef Strauss

94.708 - Verona/Paris Charles de Gaulle

64.833 - Verona/Manchester International


Tratte internazionali - extra UE

128.962 - Verona/Moscow Domodedovo

93.915 - Verona/Tel Aviv Yafo Ben Gurion International

93.501 - Verona/Tirana Rinas

86.244 - Verona/Kishinev

0 Commenti

Al via l'orario estivo: a Verona torna Lufthansa Cityline

D-AECB ERJ190LR 19000332 Lufthansa CityLine @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
D-AECB ERJ190LR 19000332 Lufthansa CityLine @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona


Con la partenza dell'orario estivo è avvenuto il previsto passaggio della rotta tra Verona e Francoforte da Air Dolomiti a Lufthansa Cityline. La tratta era già stata gestita nel passato dalla sussidiaria regionale della compagnia di bandiera tedesca, ma da quest'anno il passaggio sembra definitivo.


Per effetto della transizione, la frequenza giornaliera dei voli passa da tre a due e, soprattutto, Verona perde lo storico volo della mattina in quanto il primo volo per Francoforte parte ora alle 10.20. L'orario di arrivo a Francoforte, a ridosso di mezzogiorno, determina l'impossibilità di utilizzare tutta una serie di connessioni, soprattutto per il Nord America, che dovranno ora essere gestite o via Monaco o con un pernottamento a Francoforte o con l'utilizzo di un altro vettore sugli hub di Parigi, Londra, Roma e, presto, Madrid. 


Le nuove frequenze sono le seguenti:


Verona - Francoforte: LH263 (10.20 - 11.45), LH265 (18.40 - 20.05)

Francoforte - Verona: LH262 (08.25 - 09.45), LH264 (16.40 - 18.00)

Il servizio è effettuato con Embraer 190.

0 Commenti

Per accedere all'archivio notizie, consultare la mappa del sito.