Aermacchi T-346A "Master" a Villa!

MM55155 61-04 T-346A  212° Gruppo
MM55155 61-04 T-346A 212° Gruppo
MM55155 61-04 T-346A  212° Gruppo
MM55155 61-04 T-346A 212° Gruppo

MM55155 61-04 T-346A  212° Gruppo
MM55155 61-04 T-346A 212° Gruppo
MM55155 61-04 T-346A  212° Gruppo
MM55155 61-04 T-346A 212° Gruppo

.

Nella giornata di giovedì 30 luglio la base di Villafranca ha ricevuto l'inaspettata visita dell'esemplare MM55155 dell'Alenia Aermacchi T-346A "Master", il meraviglioso e modernissimo addestratore in linea con la nostra Aeronautica Militare.


La macchina, in dotazione anche alle forze aeree di Israele e Singapore, è il prodotto finale di una evoluzione del progetto congiunto tra Alenia e Yakovlev, risalente agli anni '90, concernente la realizzazione di un nuovo addestratore dotato di alte prestazioni che si avvicinano a quelle dei più moderni aerei da combattimento.


Il report fotografico completo, realizzato da Marco Sangrigoli, è pubblicato sul forum PSC e raggiungibile cliccando su ognuna delle quattro foto o cliccando qui.

0 Commenti

Duxford Flying Legends 2015



Cinquanta aerei, undici solo gli Spitfire, ma anche Curtiss, Bristol, North American, Messerschmitt, Boeing, Junkers e tanti altri... Non esiste altro posto nel vecchio continente dove si possano ammirare nomi così altisonanti in ambito aeronautico in perfette condizioni di volo, il luogo è l'Imperial War Museum di Duxford e come tutti gli anni, sperando che il buon Dio lo tenga in gloria, si rimette in moto per organizzare  lo spettacolo più esaltante che porta il nome del Flying Legends.


I numeri in gioco sono da capogiro, e non solo a livello economico, gli sforzi umani per far funzionare una macchina perfetta come questo Air Show sono incredibili e come tutte le edizioni riscuotono il giusto plauso dalle migliaia di visitatori che si sono accalcati a bordo pista per vedere dal vivo quello che la storia e lungimiranza di pochi ha saputo preservare.


Come detto, Spitfire, undici per l'esattezza, hanno aperto le danze del volo puntuali alle quattordici di sabato 11 e domenica 12 e fino alle diciotto non ci sono state pause (salvo un piccolo intermezzo dovuto al meteo domenica). Gli aerei, Mustang, Corsair, Hurricane e B-17 e molti altri hanno regalato adrenalina a fiumi con passaggi bassi e veloci, ma anche manovre al limite della struttura (ma sempre in sicurezza) che oggi servono a mettere in mostra la loro potenza e bellezza, ma durante la seconda guerra mondiale erano la differenza tra vivere e morire.


Gli ospiti d'onore, come ogni edizione, anche questa volta era di prim'ordine come il bombardiere Blenheim o il Curtiss P-36C, unico volante al mondo con la sua livrea lucida (anche troppo) o il Sea Fire.


Oltre a questo, a corollario, il museo con i suoi hangar ricchi di meraviglie in restauro o a trovare il giusto riposo dopo infinite ore di volo in tempo di guerra e di pace, comparse in divisa d'epoca, merchandising e tanto altro.


Duxford e il Flying legends sono unici, personalmente mi sento di consigliare l'uso e, perchè no, l'abuso. Credetemi, resterete soddisfatti. (D.O.)

0 Commenti

Ospiti...insoliti al Catullo

Royal Danish Air Force - C-215  CL-604 5515 Esk 721
Royal Danish Air Force - C-215 CL-604 5515 Esk 721
D-AOLG Fokker 100 11452 Avanti Air
D-AOLG Fokker 100 11452 Avanti Air

E' disponibile sul forum del PSC il report di Salvo D'Acquisto sull'attività del Catullo nella giornata di lunedì 27 luglio. Numerosi i soggetti interessanti, tra i quali spiccano  gli inediti CL604 della Royal Danish Air Force ed il Fokker 100 D-AOLG della Avanti Air, operante un volo charter su Palma di Maiorca.


Il report completo è raggiungibile cliccando qui.

0 Commenti

FlighThiene 2015: i report

.

Si è svolta nelle giornate di sabato 25 luglio e domenica 26 luglio, presso l'Aeroporto "Arturo Ferrarin" di Thiene, la riuscitissima manifestazione aerea "FlighThiene" organizzata dall'Aeroporto di Thiehe, dall'Aeroclub di Thiene, da HAG e da altre realtà del settore aeronautica.


La due giorni di Thiene ha visto la partecipazione di oltre 15.000 visitatori che hanno potuto gustare un ricco programma di volo ed una interessante statica, eventi conditi da altre diverse attività complementari al mondo dell'aviazione.


Sul nostro forum sono in fase di pubblicazione i report fotografici della manifestazione realizzati dagli inviati del PSC. Il primo è già disponibile cliccando qui.


Nei prossimi giorni, nella sezione "Italia" del forum PSC, saranno resi disponibili gli altri report.

0 Commenti

Nuovi report da Manchester

Marco Morbioli - report n.8
Marco Morbioli - report n.8
Davide Olivati - report n.3
Davide Olivati - report n.3

Manchester è stata una trasferta che ha lasciato il segno nella mente e nell'animo degli spotter del PSC. A più di un mese dalla visita al Ringway, infatti, continuano sul forum le pubblicazioni di report tematici e generalisti.


Oggi promuoviamo due report di Marco Morbioli e di Davide Olivati. Per accedere ai report, cliccare sulle foto.

0 Commenti

Tiger Meet 2014: il report

di Mirco Bonato.


Ebbene si, riesco ancora ad avere un po' di tempo per sistemare qualche foto qua e là.


Oggi vi propongo gli ultimi scatti del mio tour di giugno 2014 quando, dopo Turchia e Danimarca, mi sono fiondato in Germania dove lunedì 23 giugno abbiamo preso parte allo spotterday del Tiger Meet presso la base del TaktLwG 51.


A detta di diversi presenti, non ancora digitalizzati, è stata una vera disfatta meteorologica per il continuo persistere di vasti banchi nuvolosi, ma io, tutto sommato, sono molto soddisfatto della giornata perché, nel complesso, nei brevissimi istanti di luce offerti tra una nuvola e l'altra penso di essere riuscito a non perdere nessuna buona occasione.


Sono anche convinto che, a volte, certe condizioni di luce o certi sfondi diano tutta un'altra marcia alle foto che scattiamo.


Le altre foto (molte) possono essere visualizzate sul forum del PSC cliccando sul seguente link:


TIGER MEET 2014, Schleswig-Jagel 23-06-2014

 

0 Commenti

Nuovi arrivi inglesi in casa PSC

G-EUOD A319-131 1558 British Airways
G-EUOD A319-131 1558 British Airways
G-EZAA A319-111 2677 EasyJet Airline
G-EZAA A319-111 2677 EasyJet Airline

G-TAWP B737-8K5 37257/4412 Thomson Airways
G-TAWP B737-8K5 37257/4412 Thomson Airways
G-ZBAS A320-214 6550 Monarch Airlines
G-ZBAS A320-214 6550 Monarch Airlines


Una delle peculiarità dell'aeroporto di Verona è il massiccio e storico traffico di aeromobili di compagnie inglesi, sia di linea che charter.  Ed una delle caratteristiche delle compagnie inglesi è l'abbondanza di aerei e la loro capacità di aggiornare continuamente la flotta. 


Nel nostro database gli aerei con matricola "G" sono numerosissimi, sia nella galleria storica, ricca di rarità e particolarità, sia in quella attuale, dove i numeri diventano impressionanti; sono 69 le singole matricole presenti di British Airways, 104 quelle di Easyjet, 86 di Thomson (compresi i cambi di livrea) e 40 di Monarch.


Oggi aggiorniamo la nostra collezione con quattro aerei delle quattro principali aerolinee inglesi operanti su Verona. Cliccando sulla singola foto (o sui link in verde del precedente capoverso) verrete reindirizzati alla galleria dedicata alla singola linea aerea. Altre importanti collezioni inglesi sono quelle di Jet2 e FlyBe, aerolinee in costante crescita al Catullo.

0 Commenti

Report da Aviano


Cliccando sulle foto potrete accedere ai primi due report della trasferta di Aviano del 15 luglio di Marco Sangrigoli (foto a sinistra) e Marco Morbioli (foto a destra), seduta di "caccia" impreziosita da alcuni ospiti inattesi. 


I report sono raggiungibili anche cliccando sui seguenti link:

Marco SangrigoliMarco Morbioli

0 Commenti

Per accedere all'archivio notizie, consultare la mappa del sito.