ROMANIA

Fortele Aeriene Romane, 93^ Base Aerea di Riserva di Timisoara-Giarmata - 714° Gruppo Elicotteri - IAR 330 L - 2000

Oggi la Romania è uno Stato membro dell'UE posto nel sud-est dell'Europa, nell'area detta Europa danubiana, attigua all'Europa balcanica.


Molti anni fa pero' questa nazione faceva parte del Patto di Varsavia ed era con Germania Orientale (DDR) e Bulgaria uno di piu' fidati alleati di Mosca. Letteralmente il Capo della Romania era il dittatore Nicolae Ceaușescu che porto' il terrore piu' assoluto nella nazione con la sua polizia politica ,la Securitate.


(Sicurezza in rumeno; nome completo ufficiale del Departamentul Securităţii Statului, Dipartimento di Sicurezza dello Stato) è stato il servizio segreto della Romania Comunista. Precedentemente la polizia segreta rumena era chiamata Siguranţa Statului (Sicurezza dello Stato). Fondata il 30 agosto 1948, con l'aiuto dell'NKVD Sovietico, la Securitate è stata abolita nel dicembre 1989, immediatamente dopo la caduta del regime del presidente Nicolae Ceaușescu.


La Securitate era, in proporzione alla popolazione della Romania, una delle più grandi e più brutali polizie segrete del blocco orientale. La prima formazione della Securitate nel 1948 prevedeva un numero di 4.641 addetti, dei quali 3.549 furono reclutati nel febbraio 1949. Dal 1951 l'organico della Securitate era quintuplicato, mentre nel gennaio 1956 la Securitate contava 25.468 addetti. Sotto il regime di Nicolae Ceauşescu la Securitate impiegava quasi 11.000 agenti e circa mezzo milione di informatori.


Per cio che riguarda la forza aerea di quel tempo Forţele Aeriene ale Republicii Socialiste Română il 15 febbraio 1949 venne istituito il nuovo Comando d'aviazione rumeno, conforme allo stile sovietico (con le unità organizzate in reggimenti e non più in stormi). Subito entrarono in servizio aeromobili di creazione sovietica, come gli Yakovlev Yak-18, i Polikarpov Po-2, i Lavochkin La-9, i Tupolev Tu-2 e gli Ilyushin Il-10. Nel 1958 entrò in servizio anche il primo caccia supersonico MiG-19 e nel Febbraio 1962 fu la volta del MiG-21, che a quei tempi era uno dei migliori caccia esistenti.


A partire dal 1974 vennero introdotti aeromobili di produzione rumena, come ad esempio lo IAR 93, che effettuò il suo primo volo il 31 ottobre 1974. Nel 1962 venne istituita la prima sub-unità di elicotteri, equipaggiata nel 1964 con i sovietici Mi-2 e Mi-4.

Come successo anche il altre nazioni dell'Est europeo anche il popolo romeno si sollevo' contro il dispotico dittatore ed 22 dicembre 1989 fu istituito il Tribunale Militare Eccezionale. Il 25 dicembre i coniugi Ceaușescu furono giudicati dopo un processo sommario e condannati a morte. La loro esecuzione fu eseguita alcuni minuti dopo la pronuncia della sentenza. che fu l'atto finale della rivoluzione rumena del 1989.


Il crollo del comunismo e l'uscita dal Patto di Varsavia ha segnato una nuova era per questa nazione che oggi fa parte della NATO e ha avviato da tempo un notevole programma di ammodernamento delle proprie forze armate.


Nel settembre 2000 ebbi occasione di visitare alcuni reparti operativi dell'Aviazione Romena ed in particolar modo la 93^ Base Aerea di Riserva di Timisoara-Giarmata sede del 714° Gruppo Elicotteri - IAR 330 L ed approntata per il grande Air Show che ci sarebbe stato nel fine settimana della mia visita. Timisoara con piacevoli ricordi personali, una città multiculturale, bellissima e importante centro industriale.


Ecco alcune foto che sono state tratte da mie diapositive scattate in quell'occasione. Mi scuso sempre per la qualita' dovuta ad uno scanner antidiluviano ma credo ugualmente interessanti.


Industria Aeronautică Română (IAR) - IAR 80


Foto singole