Alisarda

Cenni storici (da Wikipedia)


Alisarda fu fondata il 29 marzo 1963 a Olbia da Karīm al-Husaynī, meglio noto come Imam Aga Khan IV. Nata con lo scopo di favorire lo sviluppo della Costa Smeralda in Sardegna, iniziò le operazioni di aerotaxi il 1º aprile 1964 presso l’aeroporto di Venafiorita, una striscia di terra a sud di Olbia, con due bimotori a pistoni Beechcraft Queen Air da otto posti ciascuno. Nel primo anno d'attività i passeggeri trasportati furono 186. Nel 1966, primo anno di attività come vettore di linea, furono effettuati sull'unica tratta autorizzata, ovvero la Olbia - Roma Fiumicino - Olbia, 662 voli commerciali per complessive 957 ore di volo e trasportati 5.640 passeggeri.


Dal 30 maggio 1966 entrò in funzione anche la tratta Olbia - Milano Linate - Olbia e i velivoli impiegati furono due Nord Aviation della serie 260, capaci di 26 passeggeri.

Nel 1968 la compagnia si espanse anche all'estero e ai tre citati scali nazionali si aggiunse quello di Nizza; furono acquistati due turboelica Fokker F27 da 44 passeggeri. Nel 1971 entrò in funzione la tratta Olbia-Torino con scalo a Nizza e nel 1972 i velivoli dell'Alisarda giunsero anche a Genova, Bologna e Pisa; la flotta nel frattempo era stata ampliata a tre Fokker F27.


Nel 1974, i Fokker 27 furono sostituiti con due McDonnell Douglas DC-9/14 che entrarono in linea contestualmente all'apertura del nuovo aeroporto di Olbia-Costa Smeralda. Nell'ambito delle nuove strutture aeroportuali, Alisarda realizzò un grande hangar con sofisticate attrezzature che consentirono alla Compagnia di effettuare autonomamente l'assistenza tecnica ai propri aerei.

Nel 1978 fu assegnata ad Alisarda la rotta Cagliari-Milano-Cagliari in concessione governativa; la capacità operativa della Compagnia era inoltre raddoppiata grazie al potenziamento della flotta con due DC-9/32. Questi rimasero operativi fino alla primavera del 1981, quando furono sostituiti da tre più capienti (139 posti) DC-9/51. I collegamenti furono estesi anche in Europa con voli da e per la Sardegna da Ginevra, Zurigo, Parigi, Francoforte e Düsseldorf.


Nel maggio 1985 entrarono in flotta i primi due McDonnell Douglas MD-82. Alla fine di quello stesso anno, risultarono trasportati 791.439 passeggeri, su una rete che comprendeva, oltre alle precitate linee, anche quelle verso Catania, Torino, Venezia, Düsseldorf, Parigi, Nizza, Ginevra, Francoforte e Zurigo.


Il 3 maggio 1991 l'Assemblea Straordinaria dei soci deliberò il cambio della ragione sociale in Meridiana

I-SMEI - 47714 824 McDonnell Douglas DC-9-51
I-SMEI - 47714 824 McDonnell Douglas DC-9-51 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-SMEI DC-9-51 47714/824 Alisarda - Linee Aeree della Sardegna @ Aeroporto di Verona - © Piti Spotter Club Verona
I-SMEI DC-9-51 47714/824 Alisarda - Linee Aeree della Sardegna @ Aeroporto di Verona - © Piti Spotter Club Verona
I-SMET - 49531- McDonnell Douglas MD-82
I-SMET - 49531- McDonnell Douglas MD-82 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-SMET MD-82 49531/1362 Alisarda - Linee Aeree della Sardegna - @ Aeroporto di Verona - © Piti Spotter Club Verona
I-SMET MD-82 49531/1362 Alisarda - Linee Aeree della Sardegna - @ Aeroporto di Verona - © Piti Spotter Club Verona
I-SMEU - 47715 - McDonnell Douglas DC-9-51
I-SMEU - 47715 - McDonnell Douglas DC-9-51 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona