Eurofly

Cenni storici (da Wikipedia)


1989: viene fondata a Torino la società Eurofly S.p.A con un capitale azionario suddiviso tra Alitalia (45%), "Ing. C. Olivetti & C. S.p.A." (45%) e "San Paolo Finance S.p.A." (10%), allo scopo di avviare l'attività di operatore aereo charter specializzato nella vendita a tour operator della propria capacità focalizzata sul medio raggio.


1990: inizia l'attività commerciale con il volo Malpensa-Gerona-Roma-Gerona-Malpensa per conto di Ford Italia.


1998 La società decide ampliare la propria attività anche ai voli di lungo raggio.


2000: Eurofly diventa la Compagnia charter ufficiale del Gruppo Alitalia.


2003: Alitalia cede la quota dell'80% delle azioni di Eurofly a "Spinnaker Luxembourg" che, a luglio 2004, acquista il restante 20%.


2004: Dopo l'uscita da Alitalia, Eurofly modifica il proprio logo e di conseguenza la livrea degli aeromobili, che adesso si caratterizza per una E rossa sul timone di coda .


2005: Nel mese di dicembre, Eurofly si quota alla Borsa valori. Nei sei mesi successivi alla quotazione (dicembre 2005), il titolo perde circa il 40% del valore nominale di partenza.


2006: Eurofly cambia proprietario. Il Fondo Spinnaker vende una quota del 29,9% che viene rilevata dalla compagnia aerea Meridiana. 


2007: Crescono le attività di lungo raggio. Il mercato nordamericano è una della principali destinazioni del lungo raggio estivo di Eurofly, che rappresenta il principale vettore per numero di destinazioni raggiunte dall'Italia. Eurofly si conferma leader sull'Oceano Indiano, con fino a 7 voli settimanali per Maldive e il lancio dei collegamenti di linea per Mauritius e per le Seychelles.


2008: La società viene ricapitalizzata con due aumenti di capitale, in seguito ai quali la partecipazione di Meridiana cresce al 46,10%.


2009: Il CDA delibera di procedere all’integrazione in Eurofly del ramo d'azienda di Meridiana attivo nel settore del trasporto aereo (circa il 50% del fatturato complessivo di Meridiana).


2010: il 28 febbraio la Compagnia cambia nome in seguito all'integrazione con la controllante Meridiana. La nuova denominazione sociale è Meridiana fly.


Per le foto successive al 2005, cliccare qui.

McDonnell Douglas MD-80/90 - MSN 49631
EI-CEK - McDonnell Douglas MD-80/90 - MSN 49631 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
EI-CMZ - McDonnell Douglas MD-80/90 - MSN 49390 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
EI-CMZ - McDonnell Douglas MD-80/90 - MSN 49390 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
EI-CNR - McDonnell Douglas MD-80/90 - MSN 53199  @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
EI-CNR - McDonnell Douglas MD-80/90 - MSN 53199 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
EI-CPB MD-83 49940/1788 Eurofly
EI-CPB MD-83 49940/1788 Eurofly @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-BIKD A320-214 1457 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-BIKD A320-214 1457 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-DANG MD-82 53176/1972 Eurofly
I-DANG MD-82 53176/1972 Eurofly @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-DAVR MD-82 49550/1584 Eurofly
I-DAVR MD-82 49550/1584 Eurofly @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-DAVR MD-82 49550/1584 Eurofly
I-DAVR MD-82 49550/1584 Eurofly @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-FLYY DC-9-51 47754/856 Eurofly
I-FLYY DC-9-51 47754/856 Eurofly @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-FLYZ - 47697 - McDonnell Douglas DC-9-51  @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-FLYZ - 47697 - McDonnell Douglas DC-9-51 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
I-FLYZ DC-9-51 47697/816 Eurofly
I-FLYZ DC-9-51 47697/816 Eurofly @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
TC-AFM - Boeing 737 - MSN 26279 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
TC-AFM - Boeing 737 - MSN 26279 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona