European Air Charter

Cenni storici (da Wikipedia)


European Air Charter è stata fondata nel 1989, come European Aviation.. Paul Stoddart, il boss di European Aviation Air Charter, vide una lacuna nel mercato per una compagnia aerea ad-hoc. L'aeromobile utilizzato in un primo momento erano dei vecchi BAC-111 jet, costruiti negli anni 60.  Ha iniziato le attività dall'aeroporto di Bournemouth, rendendo l'aeroporto hub per la compagnia aerea. L'attività della compagnia aerea è stata redditizia, così la società ha ampliato il suo impegno in altri settori quali la formazione degli equipaggi di volo, la manutenzione per gli altri operatori e leasing di aeromobili.


Nel 1993, gli amministratori della società hanno preso la decisione di cambiare il nome di European Aviation a quello European Aviation Air Charter, o EAC in breve. Nello stesso anno, altri venti BAC-111S sono stati acquistati da British Airways. Ciò ha significato che la compagnia aerea ha potuto includere gruppi di turisti tra i propri clienti con volo charter ad hoc.


Fu chiesto  il permesso di atterrare a John F. Kennedy International Airport di New York, Chicago e altre destinazioni statunitensi e canadesi nel 2001. A causa del volume di passeggeri della compagnia previsti su ogni volo per il Nord America, sono stati comprati dei Boeing 747, ancora una volta da British Airways. Un totale di sei ex aerei della British Airways di quel tipo è entrato in servizio con la compagnia aerea. Fu stabilita un'associazione con Palmair, che ha organizzato dei voli passeggeri su Bournemouth,  in modo da poter creare connessioni con i charter per il Nord America.


Tuttavia, nel 2004 EAC ha iniziato a perdere soldi. Paul Stoddart ha ripreso il controllo di EAC ed inizià una riduzione dei costi; ciò comporto la vendita o demolizione dei Boeing 747, la vendita di alcuni Boeing 737-200 e lo smaltimento del resto della flotta. Nel maggio 2008 è stato annunciato che Paul Stoddart aveva venduto la sua partecipazione in OzJet per HEAVYLIFT Cargo Airlines, e il quattro Boeing 737-200 che erano della flotta europea sono stati venduti. 

G-AVML BAe111-510ED 140
G-AVML BAe111-510ED 140 @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona
G-CEAD B737-229 21137/421 European AirCharter
G-CEAD B737-229 21137/421 European AirCharter @ Aeroporto di Verona © Piti Spotter Club Verona