25°Anniversario Air Dolomiti

Report della celebrazione del 21 gennaio 2016

di Mauro Cassaro e Marco Morbioli

Come molti di voi sapranno, lo scorso 21 Gennaio Air Dolomiti ha compiuto 25 anni dall'avvio delle operazioni.
Il PSC, da sempre estimatore e attento promotore delle attività del vettore "veronese", è stato invitato a partecipare ad una giornata particolare, che ha visto impegnati alcuni equipaggi in alcune tratte del network in compagnia di splendide AV che indossavano per l'occasione alcune divise che si sono succedute negli anni.
Attraverso le immagini "ufficiali" che siamo stati autorizzati a pubblicare, e le parole che seguiranno, cercheremo di trasformare questo post in un racconto sincero, con il quale tenteremo di trasmettervi le forti emozioni vissute in compagnia della famiglia EN. Buona lettura!!


Giovedì 21 gennaio 2016

 

L’alba è gelida e ci apprestiamo a raggiungere l'aeroporto di Verona Villafranca per quella che si preannuncia una giornata intensa, ospiti di Air Dolomiti.

 

Esattamente 25 anni fa, il 21 gennaio del 1991, un Boeing De Havilland Dash 8 della neonata Air Dolomiti decollava per la prima volta dall’aeroporto di Trieste verso Genova, dando così inizio alle operazioni di una compagnia regionale, che ben presto si sarebbe distinta sul mercato per eleganza, qualità del servizio e grande attenzione verso il passeggero.

 

Oggi Air Dolomiti - Compagnia aerea italiana del Gruppo Lufthansa – dopo venticinque anni si successi e riconoscimenti, festeggia orgogliosa le sue Nozze d’Argento!

 

La giornata si preannuncia emozionante, e un brivido ci accompagna mentre varchiamo l’ingresso dell’Aeroporto Valerio Catullo di Verona. Non è un brivido di freddo, è qualcosa di piacevole e appassionante.

 

Effettuati i controlli di sicurezza, incontriamo subito una schiera di splendide assistenti di volo Air Dolomiti che voleranno con noi, e notiamo subito che tutte esibiscono un look diverso, indossando le divise che hanno fatto parte della storia della compagnia aerea, e che solo per oggi saranno orgogliosamente mostrate su alcune rotte del network.

La nostra giornata prevede Monaco di Baviera come prima destinazione (dove l'equipaggio si dividerà e proseguirà su altre tratte del network), per poi proseguire per Bologna dove saliranno altri operatori del settore e rappresentanti dei media. Seguirà il volo di ritorno nella città bavarese e poi, in tarda serata, l’ultimo volo della giornata per tornare a Verona..

Quindici minuti prima del normale imbarco passeggeri raggiungiamo assieme alla rappresentanza di Air Dolomiti e all’equipaggio il nostro Embraer 195 ER, permettendoci così di fare qualche scatto sottobordo immortalando le ragazze nelle loro splendide divise.

La prima tratta VRN-MUC sarà operata da "Mike"; successivamente MUC-BLQ-MUC con "Quebec", infine MUC-VRN con "November"

A bordo non perdiamo tempo, e prima ancora di accomodarci iniziamo a far lavorare le fotocamere.

Una volta accomodati a bordo dell'elegante jet, si respira subito un'aria elettrizzante, che rende tutti consapevoli di essere protagonisti di un giorno speciale che rimarrà a lungo impresso nei ricordi di passeggeri, invitati e dipendenti di Air Dolomiti. Nonostante l'importanza e la straordinarietà dell'evento, il personale di bordo saprà tenere in ogni momento un atteggiamento cordiale e rilassato e, allo stesso tempo, molto professionale.

Imbarcati tutti i passeggeri siamo in perfetto orario e pronti per il decollo, non prima di aver effettuato una doverosa operazione di de-icing sulle superfici mobili dell'aeromobile, rimasto parcheggiato tutta la notte alle gelide temperature invernali.

 

Grazie alla vigorosa spinta dei motori ed alla grande professionalità dei piloti, eseguiamo un decollo da manuale che ci proietta nell'aria calma e buia del mattino, ben presto interrotta dai primi bagliori dell'alba.

In breve tempo viene raggiunta la quota di crociera, permettendo alle bravissime assistenti di volo di servire la colazione accompagnata da un ottimo dolcetto realizzato per l'occasione.

Subito dopo i passeggeri vengono avvisati dell'evento, soprattutto per la presenza a bordo di telecamere e macchine fotografiche.

Tra le altre iniziative, i pax hanno trovato all'interno dei giornali distribuiti a bordo una piacevole sorpresa, che consisteva nella riproduzione della pagina del Corriere della Sera del 21 Gennaio 1991 con l'articolo dell'avvio delle operazioni di EN.

I passeggeri sembrano gradire le novità proposte, e accolgono con dei sorrisi quella piccola confusione inevitabilmente creata dagli operatori video e dai ai fotografi presenti a bordo.

Consapevoli della brevità del volo, approfittiamo di alcune file di sedili vuoti in fondo all'aereo e improvvisamo un set fotografico.

Tra gli eventi che contraddistinguono i festeggiamenti del 25° anniversario, Air Dolomiti offrirà per alcune settimane alla clientela business alcune pietanze curate da un'importante Chef stellato che saranno accompagnate da prestigiosi vini e spumanti italiani.

Iniziare la giornata con delle ottime bollicine non ha prezzo

I primi raggi di sole filtrano dall'ampio finestrino del jet brasiliano.

Ben presto interrompiamo le attività fotografiche (e mangerecce) iniziando una discesa che ci porterà dentro una coltre di nubi.

Il Comandante annuncia che Monaco ci accoglierà con un clima decisamente invernale; infatti ci presentiamo all'atterraggio sotto una leggera nevicata.

Parcheggiamo vicino a 5 "fratelli"

Salutiamo una parte dell'equipaggio che proseguirà altrove, e consapevoli dei tempi stretti ci affrettiamo a raggiungere il nostro gate per la tratta successiva verso Bologna. Lui, intanto, va a Bari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Di nuovo a bordo!

Breve intrusione in cockpit per salutare il Com. Mauro ed il F.O. Vittorio e augurare loro buon lavoro.

Passeggeri a bordo, porte chiuse e scivoli armati. ....ma visto che "Quebec" è al primo volo della giornata, prima facciamo un doveroso de-icing.

Raggiunta la pista attiva, siamo rapidamente in volo e torniamo immersi in un sole rigenerante.

Una volta in quota e confortati (fotograficamente parlando) dalla luce esterna, riprendiamo a documentare le bellissime assistenti di volo con nuove pose.

Anche questa tratta volge al termine e ben presto atterriamo a Bologna dove ci accoglie una giornata decisamente primaverile.

Una volta sbarcati i passeggeri, non possiamo farci sfuggire l'occasione di realizzare altri scatti fuoribordo.


E' proprio il caso di dire che il tempo vola..... in men che non si dica siamo di nuovo pronti per il decollo direzione MUC.

A Bologna sono saliti altri operatori tra cui la nota Travel blogger Simona Sacri, una bravissima scrittice e -ci permettiamo di aggiungere- sognatrice.

 

Tra il PSC e Simona è nata una reciproca simpatia. Quello che ci accomuna, probabilmente, è la voglia inesauribile di sognare e di volare che ognuno esprime a suo modo: noi con le immagini, lei con le parole.

 

Il suo bellissimo Blog: http://simonasacri.com/it/ (trovate il link in home page)

In questo terzo volo ci siamo rilassati e abbiamo apprezzato i piatti proposti, accompagnati ancora da "qualche assaggio" di bollicine.

Stiamo sorvolando le Alpi quando la gentilissima Anna ci invita per una veloce foto in cockpit.

Inutile dire che la vista da davanti è unica.....

Anche il terzo volo scorre veloce e piacevole, e nemmeno per un momento siamo stati trascurati dalle bravissime e impeccabili assistenti di volo, che tra foto, riprese video e servizio di bordo, non hanno mai dato un cenno di stanchezza, prestandosi continuamente alle richieste dei fotografi e degli operatori video senza mai perdere il sorriso, facendo sempre sentire gli ospiti a loro agio e parte di una grande famiglia.

 

Una volta atterrati a Monaco, il nostro instancabile equipaggio è già pronto per ripartire alla volta di Venezia. Stavolta senza di noi, che rientreremo a Verona nel tardo pomeriggio.

 

Le poche ore che ci rimangono in terra tedesca, le utilizzeremo per un "rito" che non ha bisogno di spiegazioni.

Tornati in aeroporto, la nostra giornata ospiti di Air Dolomiti volge al termine, e ben presto siamo pronti per l'ultimo volo della giornata con "November", che ci riporterà a Verona.

Anche in questa ultima tratta abbiamo potuto apprezzare la gentilezza ed i sorrisi degli equipaggi EN.

Una meravigliosa festa di compleanno che non si fermerà alla giornata odierna, ma proseguirà con ulteriori iniziative nel corso del 2016.

 

Air Dolomiti si conferma una compagnia dalla mentalità giovane e proiettata al futuro, sempre attenta al mondo dei social e che comunica attivamente con blogger, spotter e semplici appassionati di aviazione. Una venticinquenne elegante e raffinata, comunicativa e simpatica. La partner ideale per i nostri viaggi.

 

In questi 25 anni Air Dolomiti ha saputo affrontare il mercato con lo spirito giusto, e seppur dipenda al 100% da Lufthansa, è riuscita a mantenere la propria identità, la classe e l'eleganza che la contraddistingue.

 

Tutte le macchine che hanno portato i colori Air Dolomiti (foto archivio PSC).

Un doveroso ringraziamento va a Claudia Palamini, Communication & PR Manager Air Dolomiti, per aver invitato il PSC all'evento.

Grazie anche agli equipaggi con cui abbiamo volato e a tutte il personale Air Dolomiti che ha contribuito a rendere speciale questa giornata.