Tutto pronto per il Fly Party 2016

Il tam tam sui social si intensifica in questi giorni tra gli appassionati di aerei storici e i piloti. Siamo alla vigilia dell'ottava edizione del Fly Party, che ogni anno si arricchisce di ospiti di spessore sempre maggiore.

Sull'aviosuperficie di Montagnana, intitolata a Gianlino Baschirotto, la macchina organizzativa, capitanata da Andrea Rossetto (presidente di H.A.G. ) e tutti i volontari è in movimento per gli ultimi preparativi in modo che da sabato, quello che è stato definito l'evento aereonautico italiano più famoso, sia perfetto e funzioni tutto come un orologio svizzero. Sono passati 8 anni dalla prima edizione, nata come un'idea tra amici, con pochi aeroplani, quasi più una rimpatriata tra piloti che altro.

Anno dopo anno la kermesse montagnanese ha visto crescere sempre di più il numero dei partecipanti e il pubblico, che si sono avvicinati a questo mondo, sia che si fosse appassionati o un semplice genitore che portava il figlio piccolo a vedere gli aeroplani.

Una delle special guest di questa edizione. Il North American OV-10 Bronco.
Una delle special guest di questa edizione. Il North American OV-10 Bronco.

Non esiste un'altra manifestazione aerea così, ma forse è meglio definirla una "festa del volo" nel nostro paese, che, nonostante un passato aeronautico glorioso, soffre di una poca cultura in ambito aviatorio.

Compito proprio di H.A.G. (Historical Aircarft Group) associazione composta da piloti e velivoli storici, molti recuperati con notevole fatiche e dispendio di denaro fuori dal comune, accrescere nella gente questa passione.

Ai molti velivoli ad elica, si sono aggiunti anche i Jet, come l'MB-326 e il Provost di Renzo Catellani, uniche realtà a getto in condizioni di volo in Italia.

Aermacchi MB-326 e il BAC Jet Provost T.3 / 3A di Renzo Catellani
Aermacchi MB-326 e il BAC Jet Provost T.3 / 3A di Renzo Catellani

Questa edizione vedrà anche alcune parentesi collaterali come il Raduno europeo di Falco, il Raduno europeo SIAI 205 e il 1° raduno YAK Meeting in Italia.

Il sabato sarà giornata di prove, ma già dal tramonto si entrerà nel vivo con l'esibizione del Campione del Mondo di aliante acrobatico Luca Bertossio che con il display "note acrobatiche al tramonto” di sicuro entusiasmerà gli animi.

La serata continuerà con la musica della rock’n roll band “P51 AIRPLANES", ma attenzione a non fare le ore piccole perché la domenica arriverà presto.

Auguri quindi, il meteo è previsto ottimo, i display di prim'ordine e lo spettacolo è assicurato. Che sia una grande festa, un gran Fly Party.

Scrivi commento

Commenti: 0