AVIATION ENTHUSIASTS AND PHOTOGRAPHERS FROM VERONA - ITALY


Stringa di ricerca per matricole, tipo di aereo e compagnia aerea




Voli Verona - Isole Britanniche: le possibili novità estive

Il mercato britannico, per volumi e indotto, è sicuramente uno dei punti di forza dell'Aeroporto di Verona e vanta una tradizione di collegamenti di linea e charter lunga mezzo secolo.

E' di questi giorni, tra l'altro, la notizia dell'apertura della nuova rotta tra Verona e Bristol, operata da Jet2, e della conferma di quasi tutte le altre tradizionali rotte. Ma quali altre sorprese ci riserva l'estate del 2021, pandemia permettendo?

 

Per il momento siamo in grado di fare alcune ipotesi dopo aver consultato la richiesta di slot in alcuni importanti aeroporti delle isole britanniche. Si tratta, come detto, solo di richieste, che potrebbero anche non tramutarsi in voli reali. Ma le novità potrebbero essere....succose. Vediamole nel dettaglio, ricordando che la stagione estiva 2021 andrà dal 28 marzo al 31 ottobre per un totale di 217 giorni.

 

AEROPORTI DI LONDRA

 

British Airways ha richiesto su Heathrow la concessione di 434 movimenti per Verona, pari a un volo giornaliero. Contestualmente non ha ridotto le sue richieste su Gatwick. Non c'è nessuna ufficialità, ma l'impressione è che uno dei due voli giornalieri su Gatwick possa essere definitivamente spostato su Heathrow, notizia importantissima in quanto permetterà all'utenza del Catullo di avere un fondamentale accesso ad un hub europeo.

 

Per quanto riguarda Gatwick, su Verona ci sono richieste per 102 movimenti in più, 40 avanzate dal gruppo TUI e 62 da Easyjet che sembra voler concentrare la sua attività londinese su un solo aeroporto. Luton, infatti, vede la richiesta di cancellazione di 93 movimenti, sempre da parte di Easyjet. Ma attenzione: il volo su Luton è tuttora in vendita.

 

Invariati i numeri di Stansted e l'attuale cancellazione del volo di Ryanair potrebbe essere temporanea.

 

ALTRI AEROPORTI

 

I numeri più importanti provengono da Dublino, dove sono stati richiesti 139 nuovi movimenti divisi tra Aer Lingus (57), Ryanair (80) e Neos (2). Variazioni anche per Manchester, dove TUI ha chiesto 52 movimenti e Jet2 13, a fronte di 62 dismessi da Easyjet, e per Birmingham, dove TUI cede 28 movimenti, Jet2 ne cede 6 e Ryanair ne ha chiesti 62.

 

Il riassunto nella seguente tabella, ricordando che 613 voli in più significherebbero un aumento dei passeggeri pari a circa 100mila unità.

 

leggi di più 0 Commenti

Collezione Noè: vecchie eliche a Malpensa

Dopo aver visto, nei giorni scorsi, la storia dell'HS 748 neozelandese, proseguiamo nella scoperta dei gioielli presenti nella collezione di Maurizio Noè pubblicando le foto di altri quattro aerei a elica.

Dopo aver...accontentato l'Oceania, vi offriamo oggi un aereo per ogni altro continente.

leggi di più 0 Commenti

Le 500 (e più) compagnie aeree fotografate a Verona

Grazie alle nuove "prede" catturate durante l'estate, il PSC ha raggiunto e superato le 500 compagnie aeree fotografate all'Aeroporto di Verona.

All'ultima rilevazione, infatti, i fotografi del PSC hanno collezionato circa 3.500 foto di singole matricole di aeromobili civili relative a 506 singole compagnie aeree, 485 passggeri e 21 cargo.

A questi numeri si aggiungono 929 matricole di aviazione generale di 59 paesi e altre 72 matricole di una trentina di istituzioni (governi o entri sovranazionali).

leggi di più 0 Commenti

Aeroporto di Verona: il programma voli aggionrato al 16 novembre

Prosegue la raffica di sospensioni dei servizi di linea da e per Verona a causa delle restrizioni agli spostamenti sancite dai provvedimenti per la lotta alla pandemia.

Il traffico internazionale è ormai quasi azzerato, mentre resistono ancora alcune rotte nazionali, anche se con operativo ridotto.

 

La situazione è in continua evoluzione, con modifiche giornaliere. Si consiglia di consultare i siti ufficiali delle compagnie per informazioni più puntuali.

leggi di più 0 Commenti

Il PSC rinnova il suo Direttivo e lancia la campagna tesseramenti 2021

L'Associazione Piti Spotter Club di Verona ha inizato il suo decimo anno di attività con il rinnovo del Direttivo che, alla data dell'11 novembre, ha terminato il suo periodo triennale di reggenza.

La consultazione tra i soci, avvenuta con modalità a distanza, ha decretato l'elezione dei Consiglieri Marco Morbioli (confermato), Fabio Lorenzato (nuovo), Gianluca Conversi (nuovo) e Aldo Messina (confermato) tra i quali, ni prossimi giorni, sarà individuato il nuovo Presidente.

Dopo nove anni di guida l'attuale Presidente, Mauro Cassaro, passerà quindi il testimone ad altri, pur rimandendo un punto di riferimento all'interno dl Club. A lui vanno i ringraziamenti del club per l'egregio lavoro fatto. Un ringraziamento va anche a Fabrizio Berni che, al pari di Cassaro, lascia il Direttivo dopo una permanenza che risale alla fondazione del Club.

 

Contestualmente al rinnovo del Direttivo si sono stabiliti ha i criteri di ammissione al Club valevoli per l'anno 2021. Pubblichiamo, qui di seguito, il regolamento interno e il modulo di iscrizione con le relative istruzioni. Ricordiamo che copia integrale dello Statuto può essere consultato qui.

leggi di più 0 Commenti

Jet2 e il suo settimo sigillo. Si apre la Verona - Bristol

Jet2 sfida la pandemia e, probabilmente scommettendo sul buon esito del vaccino, espande il suo network di voli stagionali verso le tradizionali destinazioni turistiche care ai britannici. E' di questi giorni la notizia che Jet2 aprirà, dalla stagione estiva 2021, la sue decima base del Regno Unito all'Aeroporto di Bristol, dal quale offrirà 33 nuove rotte tra cui, in Italia, Verona e Napoli.

 

Con l'apertura della Verona - Bristol salgono a sette le rotte con il Regno Unito che la low cost inglese metterà a disposizone dei turisti britannici ed italiani e, contempraneamente, salgono a sette su dieci le basi Jet2 collegate con Verona (mancano Belfast, Glasgow e Newcastle).

 

Da Verona Jet2 offrirà nove frequenze settimanali, concentrate nei giorni di mercoledì (6) e sabato (3); gli aeroporti di Manchester e Birmingham saranno collegati due volte la settimana, mentre i rimanenti gioveranno di una singola frequenza.

 

La partenza dei voli (vedi schema seguente) avverrà nel mese di maggio e l'operativo terminerà a fine settembre. Jet2 si conferma tra le compagnie più dinamiche dello scenario europeo e ribadisce il suo forte interesse su Verona che, unitamente a Napoli, è l'aeroporto italiano che beneficia del più alto numero di rotte (7), seguito da Roma Fiumicino (5), Pisa e Venezia (4) e Torino (3).

leggi di più 0 Commenti

Aeroporto di Verona: i dati di traffico di settembre di Regno Unito e Spagna

Colpiti pesantemente dalla crisi di domanda di voli a causa del Coronavirus, i dati di settembre dei passeggeri transitati da Verona provenienti o diretti in Regno Unito e Spagna nascondono qualche spunto interessante.

 

Le percentuali sono da dimenticare, soprattutto quelle spagnole che scontano sia i problemi derivanti dalla pandemia sia la chiusura di rotte da parte di Ryanair. Meno marcato il calo del Regno Unito, dove la vera sorpresa è rappresentata dal coefficiente di riempimento dei voli che ha raggiunto percentuali piuttosto interessanti.

leggi di più 0 Commenti




I numeri della nostra collezione di foto dell'Aeroporto di Verona

(aggiornamento ottobre 2020)

Download
Database matricole e compagnie, fotografate a Verona, presenti nella collezione PSC
Il file comprende l'elenco completo, per matricola, degli aerei fotografati a Verona dal PSC e presenti nelle collezioni attuali e storiche.
Database settembre 2020.xlsx
Tabella Microsoft Excel 458.5 KB