AVIATION ENTHUSIASTS AND PHOTOGRAPHERS FROM VERONA - ITALY





Aeroporto di Verona: i dati di luglio e agosto del traffico da e verso il Regno Unito

Sono stati pubblicati i dati di traffico di luglio e agosto degli aeroporti del Regno Unito, che confermano la lenta ripartenza dopo la fase più acuta della pandemia. Il dato generale, che vede un calo dell'86% dei passeggeri rispetto allo stesso periodo del 2019, evidenza una percentuale peggiore di quella degli aeroporti italiani, fenomeno dovuto essenzialmente alla maggiore componente internazionale del traffico britannico che risulta maggiormente penalizzata rispetto al traffico nazionale.

 

Per quanto riguarda l'Aeroporto di Verona il danno è doppio; oltre al calo del traffico di linea, ripreso con molta fatica a partire da luglio, c'è da notare il totale azzeramento dell'attività charteristica, soprattutto di TUI, che ha preferito cancellare dai propri cataloghi le destinazioni italiane ma non quelle greche, spagnole e turche.

 

Emerge però un dato interessante, e cioè la mediamente alta percentuale di riempimento dei pochi voli di linea rimasti operativi, in pratica i tre su Londra (BA su Heathrow, Easyjet su Gatwick e Ryanair su Stansted) e l'unico su Birmingham. In base ai dati raccolti, il coefficiente di riempimento di agosto ha toccato il 75% per Birmingham, il 78,3% su Gatwick e il 48,3% su Stansted. Per quanto riguarda Heathrow (dopo il 65,6% di luglio) secondo i nostri calcoli ci troviamo ad avere in agosto più passeggeri (6.534) dei posti a disposizione (5.856), e attendiamo un'eventuale correzione da parte dell'ente britannico, che comunque dovrebbe confermare i buoni dati del volo. Lo spostamento definitivo del volo British Airways da Gatwick a Heathrow rimane ancora un sogno per i viaggiatori veronesi ma, per il momento ed almeno fino a fine marzo 2021, il sogno è realtà.

 

Ecco i dati di luglio e di agosto

 

 

leggi di più 0 Commenti

Monti Report: una tripletta da campioni

Nella desolazione di Montichiari crescono fiori rari e bellissimi, ma coglierli al volo è davvero difficile. Effimeri e timidi, essi si nascondono tra operativi semi sconosciuti e orari di arrivo e partenza da nottambuli.

 

Eppure Gianluca Conversi ha sfidato la sorte e, giustamente premiato, ha inciso tre tacche niente male al suo contatore di prede, e una di queste è davvero importante.

 

Come tutti sanno la vocazione di Montichiari è ormai il cargo, ma si diletta anche nel traffico di aviazione generale e di business jet.

 

Quello che è apparso ieri a Gianluca è davvero il sunto di questa vocazione. Il primo ospite, un pezzo da novanta, è uno degli ultimi Ilyushin 62 ancora in circolazione, e l'ultimo civile in versione cargo. La sua matricola è EW-450TR.

 

La seconda preda è l'elegante 757-23APF G-DHKX nella sgargiante colorazione di DHL e completa il bottino di caccia il bellissimo GLEX T7-LASM, dalla curiosa matricola (di solito i caratteri sono cinque) e che risulta essere una recente nuova immatricolazione della precedente "targa" M-ALSH.

 

Il reportage completo è a disposizione, come sempre, sul nostro forum. Clicca qui.


0 Commenti

Milos Island National Airport - Κρατικός Αερολιμένας Μήλου

Il nostro Mattia De Bon ci delizia, ancora una volta, con un succoso report dalla Grecia. Questa volta Mattia ha scelto di volare a Milos, un aeroporto poco conosciuto e dotato di una pista di circa un chilometro, adatta ad accogliere solo aeromobili regionali turboelica e voli di aviazione generale.  

 

La particolarità di molti aeroporti come Milos è quella di essere facilmente accessibili e avvicinabili e di non avere ostacoli che possano rovinare le inquadrature. La pista è quasi sempre molto vicina, magari con qualche altura nei paraggi che ne favorisce la visione, e le foto sono davvero spettacolari, nonostante il poco traffico disponibile.

 

Il report completo di Mattia è disponibile, come sempre sul nostro forum, al quale potete accedere cliccando qui. 

 

Riepiloghiamo gli altri report ellenici del nostro Mattia.

 

LGAV Ramp Tour 2019 - Parte 1 - Atene 2019

LGAV Ramp Tour 2019 - Parte 2 - Atene 2019

LGAV Ramp Tour 2019 - Parte 3 - Atene 2019

LGIR Heraklion Nikos Kazantzakis - Heraklion 2019

LGAV Ramp Tour - Atene 8 settembre 2018 - Atene

Heraklion, un anno dopo - Heraklion 2017

Skiathos - Unconventional spotting - Skiathos 2017

 

LGIR/HER - Heraklion Nikos Kazantzakis - Skiathos 2016

Anteprime dal Nikos Kazantzakis - Skiathos 2016

 

0 Commenti

The Villa Report: otto inediti in un colpo solo

A volte capita di beccare una decina di inediti per il database del PSC in un colpo solo, ma di solito ciò avviene in periodo di vacche grasse, magari durante un ricco sabato di luglio o agosto. 

 

Ma quando il...miracolo capita durante un pomeriggio di questa martoriata seconda metà di 2020, beh, allora le cose cambiano. 

 

Il beneficiario di questa....cascata di matricole è stato il nostro Presidente Mauro Cassaro.


leggi di più 0 Commenti

Villa Report: due inediti di inizio settembre

Nella giornata del 3 settembre il nostro Pierangelo Gatto ha "catturato" due nuove matricole per il nostro database:

 

CS-PHM EMB505 cn 50500471 NetJets 

G-EUUN A320-232 cn 1910 British Airways 

 

Grazie a queste due ultime prede, salgono a 100 tonde tonde le matricole British Airways e a 67 gli aerei di aviazione generale o business jet con marche portoghesi immortalate a Villafranca dai soci del nostro Club. Aumenta quindi a 3.802 il totale delle matricole appartenenti alla galleria attuale, e cioè con foto scattate dal 2006 ad oggi. 

 

Il report completo, come sempre, è disponibile sul nostro forum. Clicca qui.

0 Commenti

Aeroporto di Verona: i dati di luglio 2020

Assaeroporti ha diffuso i dati di traffico di luglio 2020 relativi agli aeroporti italiani. 

 

Il traffico è in lenta ripresa dopo il blocco quasi totale durante il periodo più difficile della pandemia, ma sono soprattutto i collegamenti nazionali a rinvigorire le statistiche, mentre sull'internazionale i dati sono davvero sconfortanti.

leggi di più 0 Commenti

Aeroporto di Verona: situazione voli al 2 settembre

Consueto aggiornamento quindicinale della situazione voli dell'Aeroporto di Verona Villafranca. 

 

Continuano gli assestamenti a causa della crisi del traffico aereo connessa con la pandemia. Oggi registriamo due nuove sospensioni di rotte, una scontata ed una inaspettata.

 

Nel primo caso registriamo la decisione di Norwegian di cancellare le poche rotazioni previste ad ottobre e rinviare la ripresa della rotta Verona - Oslo alla prossima primavera. La seconda rotta sospesa, non prevista, è quella di Wizzair per Iasi che sarebbe dovuta partire con l'inizio di settembre e che, forse anche per la situazione sanitaria, è stata spostata alla prossima primavera.

 

Nel dettaglio:

leggi di più 0 Commenti




I numeri della nostra collezione di foto dell'Aeroporto di Verona

(aggiornamento ottobre 2020)