· 

Spazio: gli Shuttle Americani e Sovietici

Un progetto che nelle intenzioni doveva rendere lo spazio economicamente sostenibile, riutilizzando le navette e parte dei sistemi di trasporto in orbita bassa (LEO).

 

Non andò esattamente così e la manutenzione (ed errori vari) fu più onerosa del previsto e le missioni ipotizzate con cadenza settimanale vennero portate ad una 100 giorni per ciascuna navetta.

 

Errori che portarono purtroppo a due gravi tragedie con la perdita delle navette OV-102 Columbia e 0V-099 Challenger ed i loro equipaggi ricordati nel cimitero di Arlington dagli austeri memoriali dedicati agli equipaggi di quei due tragici voli.

 

Scopriamo le singolarità ed i segreti attraverso le immagini e le parole di Gianluca Conversi.

Clicca qui per accedere al report completo.

Scrivi commento

Commenti: 0