· 

Aeroporto di Verona: i dati del traffico con Spagna e Regno Unito

E' davvero strano parlare di dati di traffico in questo dannato momento, ma visto che Spagna e Regno Unito continuano a sfornare, tempestivamente, interessanti statistiche, ci pare giusto riportarle. 

 

Anche perché, francamente, alcuni dati sono davvero interessanti. In questo articolo sono riportati i dati di traffico spagnoli del mese di febbraio e quelli del Regno Unito di gennaio. Nei prossimi giorni dovrebbero arrivare i dati di Assaeroporti di febbraio, dove dovrebbero vedersi i primi effetti del calo dei passeggeri a causa di questo maledetto virus.

 

REGNO UNITO

I dati più interessanti vengono dal Regno Unito che, nel mese di gennaio, ha visto un incremento globale del 6,45% grazie soprattutto allo sviluppo del settore dei collegamenti di linea che, rispetto al gennaio del 2019, ha visto l'apertura delle rotte verso Manchester ed Edimburgo. La linea cresce di oltre l'8%, nonostante la cancellazione del servizio di Wizz Air su Luton e la riduzione delle frequenze di Ryanair su Birmingham.

 

Leggera crescita anche per il charter, ma con numeri poco significativi.

 

La buona partenza del mercato inglese del 2020 innesca una dose di rabbia aggiuntiva nel settore dell'accoglienza e del turismo in generale.

 

SPAGNA

Lo scenario della Spagna è completamente diverso. La cancellazione dei servizi di linea verso Madrid e Siviglia riduce l'analisi al settore del charter che, per quanto riguarda le Canarie, evidenzia un buon incremento generale. Ma si tratta di piccoli numeri, poco significativi, se non per il trend. Per il Catullo la Spagna è un mercato morto, o per lo meno in letargo. 

Scrivi commento

Commenti: 0