Quando il caso fa spettacolo

Succede raramente che a Villafranca si atterri per pista 22, e di solito solo in particolari casi di direzione e forza del vento. Succede raramente anche che a Villa atterri un bestione come il 330-300. L'erba del sedime aeroportuale viene tagliata di rado, purtroppo, ed a volte ostruisce parzialmente i carrelli degli aeromobili. E succede raramente anche che un aereo, e per la precisione il suddetto bestione, non utilizzi la taxiway per ritornare verso il piazzale, ma faccia un 180 gradi e conseguente back-track. Mettete insieme tutte queste casualità e quello che viene fuori è questa bellissima ed impressionante sequenza di foto, carpite in maniera magistrale dal nostro Gianfranco Spagnoli. Una delle più belle serie mai viste a Villa.

Scrivi commento

Commenti: 0