La Commissione Europea autorizza le visite negli aeroporti

In data 6 novembre 2013 la Commissione Europea ha emanato il regolamento di esecuzione n.1116/2013, che va a modificare alcuni passi del Regolamento UE 185/2010 che riguarda la sicurezza nel settore dell'aviazione.

In particolare, alla fine dei punti 1.2.1.1 e 1.2.2.1 è stata aggiunta la seguente frase, che premia l'impegno di Clipper e della altre associazioni spotteristiche che hanno cercato, negli ultimi mesi, di risolvere il problema del divieto di organizzazione di visite guidate all'interno dell'aeroporto.

"Le visite guidate dell'aeroporto, scortate da persone autorizzate, sono considerate un motivo legittimo"

Questi gli articoli completi, con in neretto la fondamentale rettifica:

1.2.1. Accesso alle aree lato volo

1.2.1.1. L’accesso al lato volo è autorizzato esclusivamente alle persone e ai veicoli che hanno un motivo legittimo per entrare.
Le visite guidate dell'aeroporto, scortate da persone autorizzate, sono considerate un motivo legittimo

1.2.2. Accesso alle aree sterili
1.2.2.1. L’accesso alle aree sterili è autorizzato esclusivamente alle persone e ai veicoli che hanno un motivo legittimo per entrare.
Le visite guidate dell'aeroporto, scortate da persone autorizzate, sono considerate un motivo legittimo

La modifica va in vigore dopo venti giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell'UE, e perciò, di fatto, è già in vigore dal 26 novembre 2013, ieri!

Il Piti Spotter Club Verona non finirà mai di ringraziare Clipper ed il suo Presidente, Giorgio De Salve Ria, per l'impegno profuso nel cercare di risolvere questa anomalia tutta italiana, e nel contempo si congratula per l'obiettivo raggiunto.

Scrivi commento

Commenti: 0