Verona: bird strike per un Easyjet

Un Airbus A319-111, matricola G-EZDB cn3411 (foto d'archivio del PSC), operante il volo EZ8450 dell'8 giugno tra gli Aeroporti di Verona Villafranca e London Gatwick, è stato coinvolto in un bird strike durante la corsa di decollo. 


Il pilota ai comandi ha abortito il decollo ed è tornato in autonomia in apron, richiedendo l'intervento precauzionale dei Vigili del Fuoco per un eventuale surriscaldamento dei freni. Nessun problema per le oltre 140 persone a bordo, che hanno proseguito il volo per Londra con un aereo sostitutivo giunto nel tardo pomeriggio al Catullo da Milano Malpensa.


Per Verona si tratta del secondo inconveniente in due giorni. Domenica, infatti, il volo British Airways BA2598, proveniente da Londra Gatwick (Airbus A319-131 - G-DBCD - Olympic Golden Dove Livery), ha dichiarato emergenza in fase di atterraggio per fumo in cabina, evento poi rivelatosi non grave e senza rischio per la sicurezza del volo.



Scrivi commento

Commenti: 0