Nasce l'European Personnel Recovery Centre

E' iniziata il 9 luglio 2015 l’attività dell’European Personnel Recovery Centre (EPRC), il centro di eccellenza dell’European Air Group (EAG) nel settore del recupero di persone in aree di crisi.

 

Alla cerimonia di apertura dell'8 luglio 2015 nella base del COA - Comando Operazioni Aeree - di Poggio Renatico (FE), hanno partecipato il Ministro della Difesa Roberta Pinotti, il Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Claudio Graziano, il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare Generale Pasquale Preziosa e il direttore dell' European Air Group, Generale Andrew Pulford.

 

Presenti anche i Capi di Stato Maggiore e delegazioni delle Forze Aeree di Belgio, Francia, Germania, Olanda, Regno Unito e Spagna, nazioni che concorrono con l’Italia all’EAG, un forum di cooperazione volto al miglioramento della capacità delle Forze Aeree anche tramite la condivisione delle rispettive esperienze.

 

Nel suo intervento il Ministro ha sottolineato come "Ho voluto essere qui oggi proprio per il significato complessivo di questa cerimonia. 'European personnel recovery center' avrà un ruolo fondamentale nella difesa e sarà anche un messaggio importante per le forze armate italiane. Credo che tutto ciò darà ottimi successi, siamo contenti e felici che sia l' Italia a ospitare questo centro".

 

Il personnel recovery è la somma degli sforzi militari, diplomatici e civili posti in essere al fine di facilitare ed effettuare il recupero ed il reintegro di personale isolato in un teatro di operazioni. Un ampio spettro di possibili azioni nelle quali l’Aeronautica Militare da sempre eccelle per preparazione e professionalità.

 

Il centro di eccellenza ha infatti lo scopo di convogliare in un unico polo tutte le conoscenze del settore personnel recovery, sia in ambito dottrinale e concettuale, sia nel contesto formativo e addestrativo, facendo anche tesoro delle «lezioni apprese» finora dalle varie nazioni europee.

 

L’European Personnel Recovery Center si occuperà di tutte le problematiche connesse al settore del personnel recovery, cioè il recupero da zone di crisi di militari e civili - tra questi ultimi diplomatici, giornalisti, volontari e cittadini - che si trovino in situazioni di difficoltà. L'EPRC sarà anche in grado di supportare un’eventuale operazione reale, fornendo prontamente il proprio personale specializzato e addestrato.

 

Durante la cerimonia di inaugurazione ha avuto luogo un’esercitazione aerea dimostrativa dell’attività di recupero nonche' una intreressante esposizione di armi ed attrezzature in dotazione agli Incursori.

 

Il report fotografico completo di Claudio Toselli è raggiungibile cliccando su questo link. Altre foto della manifestazione, scattate da Andrea Tabanelli, sono consultabili qui.

Scrivi commento

Commenti: 0