Report: IMAS 2016 - Marrakech Air Show

Testo e foto di Mirko Bonato

 

Dal 27 al 30 aprile scorso si é svolto la quinta edizione dell'International Marrakech Air Show, il salone internazionale dell'aeronautica e dello spazio del Marocco.

 

I primi giorni il salone é aperto solo alle autorità e agli agenti di settore, mentre il sabato tutto il pubblico può accedere alla base e ai padiglioni per assistere ad un piccolo air show e vedere da vicino gli aerei esposti.

 

Rispetto alle edizioni passate quest'anno l'IMAS ha risentito di un piccolo calo di partecipazione degli espositori e delle principali industrie di settore , calo visibile soprattutto dalle aree espositive sul piazzale semi deserte , con aerei ed elicotteri disposti in maniera sparsa in modo da dare la sensazione ai visitatori di pienezza delle aree a loro dedicate e comunque con una buona fetta di queste ancora vuote. 

Non vi erano novità di ultima generazione esposte a parte il " nuovo " aereo da trasporto Airbus A-400 M della RAF o l'addestratore T-6 C per altro già acquistato dall'aeronautica marocchina per sostituire i più anziani Fouga Magister.

 

Era atteso un MV-22 Osprey ma l'annuncio è rimasto solo sulla carta. Persino l'area militare, sempre gremita per tipo di aerei, stavolta, mancava di numerosi pezzi da novanta, forse per dare una specie di modernità all'aeronautica stessa, non esponendo mezzi come l' F-5 o il Mirage F-1 già più datati.

 

Il salone e gli espositori erano più indirizzati a proporre chi nuovi sistemi avionici, chi nuovi sistemi di puntamento, chi nuovi pod od armamenti rivolti a tutte le varie forze armate e non, con lo scopo di aumentare la multifunzionalità dei vari reparti interessati.

Questa edizione , rispetto alle precedenti, si è differenziata notevolmente anche nella parte "volata" del salone. Infatti nelle altre edizioni l'apertura dello show era caratterizzato dal passaggio in formazione di almeno quattro aerei per tipo in carico alle forze aeree marocchine quali Mirage F-1 , F-5 , F-16 , Alpha Jet, più elicotteri come Super Puma o CH-47, ed aerei da trasporto come CN-235, C-27 J, C-130 e con il Canadair CL-415 che lanciava il suo carico di acqua a simulare lo spegnimento di un incendio.

 

Quest'anno invece lo spettacolo è stato fatto esclusivamente dalle pattuglie acrobatiche invitate per l'evento. Erano presenti la pattuglia marocchina sui CAP-231 e 232 ad elica, la pattuglia spagnola Aguila con i suoi Casa C-101, gli Al Fursan degli Emirati Arabi sugli Aermacchi MB-339 di nostra costruzione e, per ultima, la nostra pattuglia delle Frecce Tricolori sempre su MB-339.

Oltre al passaggio in formazione di quattro F-16 che hanno "aperto le danze", l'unico aereo a prendere il volo delle forze aeree marocchine è stato un Casa CN-235 per il lancio di paracadutisti che hanno chiuso ufficialmente il salone.

 

L'IMAS 2016 oltre ad aver sofferto di un calo di partecipanti è stato anche un po' sfortunato anche per lo spettacolo offerto al pubblico che comunque ha risposto in maniera entusiasta delle esibizioni viste. Sfortunato perché già la nostra PAN si è dovuta esibire senza la presenza del solista in quanto infortunato ancora prima del 25 di aprile, data di apertura dell'anno acrobatico 2016. In più, dopo il passaggio di apertura dell'esibizione della pattuglia Aguila, uno dei due solisti ha dovuto abbandonare la formazione per una piccola avaria che però ha compromesso un po' la spettacolarità delle evoluzioni .

Tornando adesso agli espositori il IMAS 2016 ha visto comunque la presenza di prestigiosi marchi internazionali come Lockheed Martin, Boeing, Pratt & Whitney tra le americane, diverse canadesi e una nota di rilievo per Embraer che presentava il modello del nuovo prototipo di aereo da trasporto militare KC-390 che ha volato per la prima volta il 3 febbraio 2015.

 

Un' importante stand anche quello cinese della Catic (China National Aero-Technology Import & Export Corporation) con tantissime proposte di aerei di tutti i generi, droni compresi. Lo stand, di notevole importanza ed ampiezza, spiccava per la stranezza di alcuni modelli esposti e per la similitudine di tanti altri a velivoli a noi già ben conosciuti . Si svariava da aerei di aviazione generale modificati anche per l'attacco al suolo, come l' LE500M, a vari tipi di addestratori come il K-8 per l'addestramento basico o L-15 AFT (Attacker/Fighter/Trainer) per l'addestramento avanzato e per l'attacco al suolo, e terminando con l' FTC-2000 addestratore supersonico avanzato. 

Unico aereo supersonico leggero polivalente proposto dalla Catic era l' FC-1/ JF-17 Thunder.

 

Cambiando categoria l' Y-12 F da trasporto leggero e l' MA60 Regional Turboprop , mentre per la sezione elicotteri le proposte del Z9WE e dell'elicottero da attacco Z-19E, finendo con la sezione droni con il Wing Loong 1 (molto simile al Predator ) e con l'unico mezzo materialmente presente al salone e cioè il TD220ME VTOL, l'unico elicottero drone a sistema coassiale con doppia pala.

 

Unico marchio italiano presente al salone era Finmeccanica che però non aveva uno stand suo e non esponeva materialmente le sue tecnologie, ma aveva solo un'area hospitality dove comunque era possibile trattare e discutere dei prodotti e delle innovazioni lanciate sul mercato.

 

Come detto in precedenza, non vi erano per quest'anno presentazioni di nuovi velivoli o materiali , ma si poteva comunque questionare su prodotti di altissimo valore qualitativo ed orgoglio della nostra industria , come varie tipologie di elicotteri partendo in ordine con gli Agusta Westland AW-109 Power, l' AW-139 M, l' AW-159, l' AW-169 per finire con l'elicottero da combattimento multiruolo T-129, passando dal nostro famoso aereo da trasporto Alenia Aermacchi C-27 J con la nuova variante MC-27 J per poi arrivare ai nostri guardiani e pattugliatori Alenia Aermacchi ATR 42/72 MP & ASW e concludendo definitivamente con il nuovo addestratore sempre Alenia Aermacchi M-346.

Unica novità assoluta è il cambio di nome della società che passa da Finmeccanica a LEONARDO.

 

Nel comunicato stampa si legge che Finmeccanica è tra le prime dieci società al mondo nell'aerospazio, difesa e sicurezza e la principale azienda industriale italiana. Operativa dal 2016 come One Company organizzata in divisioni di businnes ( elicotteri, velivoli, aerostrutture, sistemi avionici e spaziali, elettronica per la difesa terrestre e navale, sistemi di difesa, sistemi per la sicurezza e le informazioni).

 

Il nuovo modello organizzativo e operativo della One Company dal primo gennaio 2016 non ha solo ridefinito la struttura di Finmeccanica ma ha anche inteso riscriverne l'identità. Nel nome LEONARDO si riconoscono radici profonde, universalità e senso del futuro. LEONARDO rappresenta una storia italiana fatta di conquiste scientifiche e di eccellenza tecnologica, di elaborazione del pensiero filosofico e matematico, di ricerca applicata a ogni campo del sapere, dalle arti all'architettura, dalla scienza alla musica.

 

Allo stesso modo i princìpi che hanno ispirato l'opera di Leonardo da Vinci e dei suoi contemporanei sono alla base del percorso industriale della nuova Finmeccanica, azienda dalla grande storia imprenditoriale che ha contribuito a segnare lo sviluppo economico e tecnologico del Paese esportando l'eccellenza tecnologica italiana nel mondo. LEONARDO rappresenta la fiducia nel futuro , nelle infinite capacità dell'essere umano, nei traguardi che la mente immagina ancor prima di aver concepito gli strumenti necessari a raggiungerli, un principio ispiratore, un modello nel quale riconoscersi  il cui impegno è rivolto al futuro.

Prima di terminare e tornando ai partecipanti del salone, la cosa più strana che spiccava passeggiando tra i mezzi in mostra era la versione da attacco al suolo di un Air Tractor Dromader con numerose modifiche rispetto ai fratelli per aviazione civile, come l'uso dei contenitori per pesticidi come serbatoi supplementari, come tutta la strumentazione di puntamento e sgancio per il navigatore, o come gli otto attacchi alari più quelli ventrali per varie configurazioni che garantiscono all'aereo una capacità di carico superiore ai primi bloch di F-16 e che gli danno una sembianza veramente aggressiva ed intimidatoria.

 

Adesso bisognerà attendere aprile 2018 per la prossima edizione dell' IMAS con la speranza di una partecipazione più ampia e con un programma di volo molto più fitto di quello appena passato.

 

La galleria completa di immagini è disponibile sul nostro forum: clicca qui.

Elenco partecipanti a IMAS 2016

 

CN-AJM/JM AB205A-1 Esc de Heli.? Static

235 Alpha Jet M VI Static

CN-AMP/MP C27J Esc de Transporte Static

CN-ALK CH47D Esc de Heli. Static dep 1st AM

CN-ATP/TP CL415MP Esc de Transporte Static

08-8012 F16C Block52 Esc de Chasse Static dep 1st AM

(CN-B)TI/09 T6C Ecole de Pilote Static

CN-AIZ AS355F-1 Gendarmerie Static

CN-BZL EC135T2+ Gendarmerie Static

CN-BZE EC145 Gendarmerie Static

CN-AIN SA330L Gendarmerie Static

CN-AZE SE3130 Gendarmerie Static

CN-AZZ S2R-660 Gendarmerie Static dep 1st AM

CN-TWH S2R-T34 Gendarmerie Static dep 1st AM

CN-AHT Titan Tornado Gendarmerie Static dep 1st AM

113 (CN-AHC) AS565MB Marine Royale Static

123/30-GB Rafale C EC03.030 Static dep 1st AM

0218 M28B/PT 8.BLTr/ PolishAF Static 28, dep 29.

15211 Alpha Jet A Esc103 / PortugueseAF Static dep 1st AM

15236 Alpha Jet A Esc103 / PortugueseAF Static dep 1st AM

ZM406 Atlas C1 70Sqn/ RAF Static

2889 Bell407GTX Group28/ UAEAF Static dep 30th in C17 1228

58-0100 KC135R 100th ARW/ USAF Static Still marked 92th ARW but flying as Quid80

07-8614/RS C130J-30 86thAW/ USAF Static

CN-TPJ Tecnam P2006T Static

D-CAWX Cessna680 Aerowest Static

EC-LUM Tecnam P2006T GuardiaCivil? Static dep 1st AM

F-HRAY Falcon 900LX Dassault Aviation Static dep 1st AM

N139KQ Kodiak 100 Fayard Enterprises Static

N239KF Beech 200GT Textron Avn. Static

N265CZ Cessna208B Textron Avn. Static

N4247U AT802U Air Tractor Inc Static

N450GA G450 Gulfstream Aerospace Static

N630LA AT6C Textron Avn. Static

N650GA G650 Gulfstream Aerospace Static

OE-VFT Da42M NG Diamond Aircraft Industries Static

PT-ZNV Emb314 Super Tucano Embrear Static

(no serial) CM170R Preserved near Static

862 C119G Preserved near Static

CN-ABT/1 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ABR/2 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ABU/3 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ABV/4 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ABQ/5 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ABP/6 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ABX/7 Cap232 Marche Verte Flying 28th

CN-ALJ CH47D Esc de Heli. Flying 28th, dep 1st AM.

CN-AMB CN235 Esc de Transporte Arr+drop 28th arr+dep 29th, arr 30+drop + dep1st

CN-ANO Falcon50 Esc de Transporte Visit 29th morning

08-8003 F16C Block52 Esc de Chasse Flyby 30th

08-8007 F16C Block52 Esc de Chasse Flyby 30th

08-8013 F16C Block52 Esc de Chasse Flyby 30th

08-8016 F16C Block52 Esc de Chasse Flyby 30th

CN-AOR KC130H Esc de Transporte Visit 1st

CN-ARG/07 SA330L Esc de Heli. Far side, dep 28th around noon

CN-ARJ/10 SA330L Esc de Heli. Far side, dep 28th around noon

CN-ARZ/26 SA330L Esc de Heli. Far side till at least 30th

(CN-B)TM/13 T6C Ecole de Pilote Dep 28th AM

(CN-B)TP/16 T6C Ecole de Pilote Arr 29th PM

(CN-B)TR/18 T6C Ecole de Pilote Arr 29th PM

(CN-B)TS/19 T6C Ecole de Pilote Arr 29th AM

CN-AIY AS355F1 Gendarmerie Far side till at least 30th

CN-BZI AS550A2 Gendarmerie Far side till at least 30th

CM-02 Falcon 20E 21th Sml/ BelgianAF Civil side on 27th, dep 28th

R93/61-ZK C160R ET00.0064/ FrenchAF Civil side on 1st in the evening

MM62202 P180AM 71Gruppo/ ItalianAF Civil side on 27th, dep 29th

MM54551/1 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM54517/2 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM54473/3 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM55052/4 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM54505/5 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM54534/6 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM55053/7 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM54518/8 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM54539/9 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

MM5****/0 MB339PAN Frecce/ ItalianAF Spare dep 1st AM

E.25-21/79-21/1 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-08/79-08/2 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-52/79-34/3 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-87/79-29/4 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-13/79-13/5 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-86/79-32/6 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-38/79-38/7 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Flying 29th + 30th, dep 1st AM

E.25-06/79-06/8 Casa101EB Aguilla/ SpanishAF Spare dep 1st AM

TR.20-01/ 403-11 Ce560 403Esc/ SpanishAF Civil side on 27th, dep 29th

440/1 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th + 30th

442/2 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th + 30th

430/3 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th + 30th

436/4 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th

432/4 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 30th

434/5 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th + 30th

437/6 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th? + 30th

439/7? MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Spare

441/7 MB339NAT Al Fursan/ UAEAF Flying 28th +30th

1228 C17A C17Sqn/ UAEAF Civil side arr 28th, dep +arr 29th and dep 30th

1217 L100-30 C130Sqn/ UAEAF Far side till at least 1st

1208 P180 SAR Wing/ UAEAF Far side till at least 1st

99-0402 C37A 86thAW Civil side on 27th, dep 29th

A7-HHH A340-541

Qatar Amiri Flight (but marked

Qatar Airways) Civil side dep 28th

Scrivi commento

Commenti: 0