La "preda" del secondo sabato russo: B767 VQ-BUO

Da ventidue anni solca i cieli di mezzo mondo, e ha fatto il suo dovere anche in Italia. Si tratta del Boeing 76733AER della Azur Air, atterrato sabato a Verona Villafranca ed impegnato in un volo charter tra la nostra città e Mosca Domodedovo.

 

La macchina è stata consegnata nel 1995 a Lauda Air (OE-LAS) e per alcuni mesi, nel 1999, ha vestito anche i colori della Lauda Air Italy. Nel 1999 passa a LTU e poi, a intervalli di un anno, vola con Kenya Airways, Qantas, Vietnam e Air China. Nel 2007 tocca il suo quinto continente e vola per Varig, per poi tornare nel 2008 in Africa nella Ethiopian. Nel 2015 il suo passaggio a Azur Air. E' configurato in una unica classe con una capienza di 336 passeggeri (Y class). Lo stesso tipo di macchina tornerà a trovarci anche la settimana prossima (Azur Air ne ha otto in flotta).

Scrivi commento

Commenti: 0