· 

Aeroporto Catullo: i dati di giugno 2018

Assaeroporti ha pubblicato i dati di traffico di giugno degli aeroporti italiani, con un miglioramento rispetto allo stesso mese del 2017 dell'1,5% per quanto riguarda i movimenti degli aeromobili (152.368) e del 5,2% per quanto riguarda il movimento dei passeggeri (17,87mln).

 

Sono ancora quatto gli aeroporti che hanno fatto registrare più di un milione di passeggeri mensili, Roma Fiumicino, Milano Malpensa, Bergamo e Venezia, mentre Catania e Napoli si avvicinano ancora di qualche frazione e, probabilmente, sfonderanno la soglia dei sei zeri nel prossimo mese.

 

Per quanto riguarda il Catullo, a fronte di un aumento dei movimenti non esaltante (+4,8% a 3.121, con il domestico che cala dello 0,5% e l'internazionale che cresce dell8%), si assiste ad un aumento del 9,6% dei passeggeri (385mila) in linea con la percentuale di crescita annua. Il dato è ancora migliore nel traffico domestico (134mila +11,8%), con recupero dell'internazionale rispetto ai mesi precedenti (250mila +9,2%). Il dato dall'inizio dell'anno è pari a 1,48mln di passeggeri (+9,6%) divisi tra nazionali (512mila + 20,4%) e internazionali (961mila + 4,8%).

 

Ricordiamo che il record storico del mese di giugno risale al 2007 con 425mila passeggeri, considerati a quel tempo un valore vicino alla saturazione della modesta struttura land side dell'aeroporto di Verona.

 

Vi proponiamo, qui di seguito, le statistiche aggiornate del traffico dell'aeroporto di Verona e una comparazione con i primi dieci scali italiani.

 

Scrivi commento

Commenti: 0