· 

Aeroporto di Verona: terzo volo per Mosca?

Il sito dell'Aeroporto di Verona riporta, nella elaborata sezione dell'orario stagionale, un nuovo servizio di linea tra il Catullo e l'Aeroporto di Mosca Vnukovo operato dalla compagnia russa Pobeda, low cost appartenente al gruppo Aeroflot.

 

La nuova rotta, per il momento non confermata dall'orario della compagnia o da altre fonti. verrebbe operata quattro volte la settimana dal 18 settembre 2019 fino alla fine dell'orario estivo. 

 

Pobeda attualmente opera su quattro aeroporti italiani (Bergamo, Pisa, Palermo e Treviso) e dispone di una flotta di 26 Boeing 737-800, destinati a diventare 30 a fine ordine, ai quali si aggiungeranno a partire dalla fine del 2019 una ventina di Boeing 737-MAX8. 

 

Per Verona si tratterebbe del terzo collegamento con la capitale della Federazione Russa, operato fino ad ora giornalmente da S7 (Domodedovo) e Aeroflot (Sheremetyevo), con un incremento da quattordici a diciotto frequenze settimanali, a meno di ipotetiche ed eventuali revisioni contestuali dell'orario di Aeroflot.

 

Per il momento le informazioni si limitano agli eventuali giorni di effettuazione (lunedì, mercoledì, venerdì e domenica) e gli orari di arrivo a partenza da Verona (vedi schermate successive). Abbiamo oggi richiesto a Pobeda ulteriori informazioni che vi comunicheremo se e quando saranno disponibili. Ricordiamo che nel 2015, data in cui Pobeda iniziò i suoli voli sull'Italia, fu annunciata anche Verona come potenziale destinazione, ma alla fine la scelta ricadde su un altro aeroporto della galassia SAVE, Treviso.

Scrivi commento

Commenti: 0