L'estate veronese di Volotea: 337.000 passeggeri e alti indici di puntualità e coefficienti di riempimento

L'estate veronese di Volotea, compagnia aerea spagnola low cost, si chiude con un consuntivo di 337.000 passeggeri (giugno-agosto), con un aumento del 20% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso. Nei tre mesi "calienti" la linea aerea ha saputo raggiungere alti indici di puntualità ed un load factor (coefficiente di riempimento) del 97%.

 

Si spera che gli ottimi dati della base di Verona inducano Volotea ad aprire nuovi mercati, soprattutto nel Nord Europa, di cui l'Aeroporto di Verona ha un disperato bisogno. Davanti ci sono immense praterie...

 

Riportiamo quindi, di seguito, il comunicato stampa odierno di Volotea, con in evidenza le parti più interessanti.

VOLOTEA HA REGISTRATO UN’OTTIMA PERFORMANCE ESTIVA
SIA DAL PUNTO DI VISTA OPERATIVO SIA COMMERCIALE,
TRASPORTANDO A VERONA 337.000 PASSEGGERI,
PARI AD UN INCREMENTO DEL 20%

 

Ottime le performance Volotea: il completion level a Verona è del 100%, mentre il tasso di puntualità OTP 180 è del 99,5% e l’OTP 15 è dell’82,2%

 

Volotea archivia l'estate migliore di sempre con oltre 3 milioni di passeggeri trasportati a livello internazionale e un load factor del 96%, a seguito del forte investimento pre-estivo

 

 

 

Verona, 18 settembre 2019 - Volotea, la compagnia aerea che collega medie e piccole destinazioni in Europa, ha trasportato più di 3 milioni di passeggeri da giugno ad agosto a livello internazionale, con un load factor del 96%. Prima del periodo estivo, la compagnia ha investito 15 milioni di Euro in un ambizioso programma per garantire la protezione del proprio operativo voli e incrementare la soddisfazione dei passeggeri. Investimento che si è rivelato vincente anche a Verona, dove la compagnia ha trasportato 337.000 passeggeri da giugno ad agosto (+20% vs estate 2018), registrando un tasso di puntualità (OTP 180) del 99,5%, un load factor del 97% e un tasso di raccomandazione dell’86,59%.

 

Volotea è cresciuta da giugno ad agosto, trasportando più di 3 milioni di passeggeri a livello internazionale, pari a un incremento del 14% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un balzo di quasi mezzo milione di passeggeri rispetto al 2018, con oltre 1,6 milioni di clienti trasportati in Italia e 1,3 milioni in Francia. Anche in Spagna e in Grecia si è registrato un aumento significativo del volume di passeggeri trasportati, oltre mezzo milione in ciascun Paese. Rispetto allo scorso anno, la Grecia è stata il Paese in cui Volotea ha incrementato maggiormente (+25%) il volume di passeggeri trasportati in questi 3 mesi.


Ottimi i risultati di Volotea a Verona durante il periodo estivo (giugno-agosto 2019), dove il vettore ha trasportato 337.000 passeggeri da e per 21 destinazioni (16 in esclusiva), 10 domestiche e 11 all’estero. Durante i mesi più caldi, inoltre, Volotea ha raggiunto al Catullo un load factor del 97% e un tasso di raccomandazione pari all’86,59%. Molto positivi anche i tassi di puntualità: l’On Time Performance 180 è del 99,5% e l’On Time Performance 15 è dell’82,2%. Il completion level di Volotea a Verona è pari al 100%. Infine, Volotea ha confermato, per la prima volta anche durante la stagione invernale, la rotta in partenza da Verona con destinazione Olbia. Previste in calendario 2 frequenze settimanali.

 

Nella prima metà del 2019, Volotea ha adottato una serie di migliorie per garantire l’integrità delle sue operazioni durante il periodo estivo: un miglior coordinamento delle operazioni di volo, risorse di back-up e nuovi e ottimizzati servizi dedicati ai passeggeri sia in aeroporto sia a bordo o tramite il call center.

 

Volotea quest’anno ha aggiunto alla sua flotta 6 aerei Airbus A319, avendo così a disposizione un totale di 36 aerei, 4 dei quali hanno rafforzato l’integrità operativa del vettore. Questa flotta di back up, strategicamente posizionata in Francia, Italia e Grecia, ha consentito una rapida risposta in caso di necessità.

 

Questo continuo processo di miglioramento ha dato i suoi frutti durante l’estate 2019: negli ultimi 3 mesi, nonostante lo spazio aereo europeo fosse congestionato, il tasso di puntualità in tutto il network del vettore è stato del 73% (On Time Performance 15 Arrivals- Flightstats) e del 99,5% (On Time Performance 180 Arrivals- Flightstats).

 

Allo stesso tempo, durante questo periodo, Volotea ha incrementato la sua offerta: grazie ai 23.000 voli distribuiti in 3 mesi - pari a più di 270 voli giornalieri – il vettore ha trasportato 3 milioni di clienti, totalizzando un load factor medio del 96%. In tutte le basi è stato registrato un load factor superiore al 95% e, ad agosto, si sono registrate punte del 100% a Bilbao e del 99% a Nantes e Verona.

 

I passeggeri hanno potuto usufruire di una programmazione voli di successo accompagnata da un miglioramento dei servizi a loro dedicati. Tutto ciò ha permesso a Volotea di raggiungere i più alti livelli di soddisfazione clienti registrati durante l’estate con un picco dell’82%.

 

“Questa è stata la nostra migliore estate di sempre dal punto di vista operativo. Siamo estremamente contenti di come il nostro ingente investimento pre-estivo abbia dato i suoi frutti, garantendo la massima affidabilità delle nostre 319 rotte, che sono state operate nel rispetto dei più alti standard di sicurezza” – ha commentato Isidre Porqueras, Chief Operating Officer di Volotea. 

 

Nel 2019, Volotea ha aperto 41 nuove rotte per un totale di 319 collegamenti in oltre 80 medie e piccole destinazioni europee in 13 Paesi: Francia, Italia, Spagna, Germania, Grecia, Croazia, Repubblica Ceca, Portogallo, Malta, Austria, Irlanda, Lussemburgo e Marocco. La compagnia aerea stima di trasportare oltre 7,5 milioni di passeggeri nel 2019.


Scrivi commento

Commenti: 0