Aeroporto di Verona: situazione voli in vista della riapertura

L'aeroporto di Verona, per decreto ministeriale, è chiuso ai voli commerciali fino a data da destinarsi alla pari di altri numerosi scali italiani. Il decreto non ha previsto una data certa per le riaperture, ma forse si saprà qualcosa dopo le indicazioni che emergeranno dal prossimo Consiglio dei Ministri. 

 

Nel frattempo molte compagnie hanno messo in vendita i biglietti della stagione estiva 2020 e si presuppone che, viste le date di vendita, la riapertura dell'aeroporto dovrebbe avvenire entro la metà del mese di maggio. Si suppone che le compagnie abbiano avuto delle indicazioni precise circa le modalità e la tempistica della ripartenza.

 

Siamo in grado di fornirvi una fotografia della situazione attuale delle riaperture dei servizi, ricordando che sono altamente probabili modifiche, rinvii e riformulazioni. Prima di acquistare un biglietto, per qualsiasi destinazione, è necessario raccogliere le opportune informazioni direttamente dalle compagnie aeree.

Gran parte delle ripartenza sono previste nel periodo che va all'8 maggio al 20 maggio, quando dovrebbero staccare le ruote da terra i voli delle principali low cost. Le compagnie tradizionali sembrano invece più prudenti e rimandano i primi voli a giugno.

 

Ad oggi le cancellazioni sembrano riguardare i servizi su Atene di Aegean, quello di Transavia su Bruxelles, Albastar su Crotone, Eurowings su Dusseldorf, Helsinki di Finnair, San Pietroburgo di S7 e Tirana di Air Albania. La soppressione di Southampton era già prevista dalla chiusura dell'operatività di FlyBe. Per alcune di queste rotte (Bruxelles, Dusseldorf e San Pietroburgo) non è detta l'ultima parola. La cancellazione del Verona - Catania di Alitalia era già nell'aria.

 

Le frequenze evidenziate nello schema sono indicative in quanto molte compagnie hanno ridotto gli operativi, soprattutto nella fase di rilancio. Ripetiamo che è opportuno consultare i siti ufficiali delle compagnie prima di acquistare qualsiasi biglietto. Ricordiamo, inoltre, che le informazioni sono state ricavate dalla consultazione dei singoli siti delle compagnie.

 

Non si notano particolari problematiche sui prezzi di vendita, che appaiono allineati a quelli dell'anno scorso. In ogni caso, vista la probabile riduzione della capacità degli aeromobili, è presumibile che i biglietti meno cari si esauriranno più rapidamente.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    PSC Verona (lunedì, 04 maggio 2020 10:04)

    Aggiornamento del 4 maggio 2020

    La partenza dei voli di Ryanair e Easyjet è stata spostata a fine maggio, e non si escludono ulteriori aggiustamenti. Rileviamo che l'apertura dell'aeroporto dipende dalla richiesta di tornare all'operatività da parte della Società di Gestione, ma non ci sono informazioni al riguardo.