· 

Aeroporto di Verona: aggiornamento programma voli della riapertura. Jet2 rinuncia, S7 ritarda

L'aggiornamento settimanale del programma voli della riapertura dell'Aeroporto di Verona evidenzia alcune importanti novità, tutte purtroppo negative.

 

Il perdurare del blocco all'ingresso in alcuni paesi o la presenza di restrizioni quali la quarantena, stanno sconvolgendo i piani di molte compagnie aeree, soprattutto quelle operanti da e per le Isole Britanniche ed alcuni paesi dell'Est, tra i quali Russia e Romania.

 

L'obbligo di quarantena imposto dalle autorità del Regno Unito ed Irlanda a chi entra o a chi ritorna nelle Isole Britanniche ha costretto la compagnia Jet2 a cancellare per l'estate moltissimi servizi, tra i quali le sei destinazioni servite da Verona.

 

Le novità rispetto alla precedente rilevazione sono, nel dettaglio:

 

  • Cancellazione delle rotte di Jet2 per il 2020 da Verona a Birmingham, Edimburgo, East Midlands, Leeds/Bradford e Londra Stansted. Le rotte sono state riprogrammate per l'estate 2021
  • Cancellazione della rotta di Jet2 da Verona a Manchester, con programmazione dei voli spostata a dicembre 2020
  • Posticipo della partenza del servizio di S7 per Mosca a metà settembre, in linea con quanto già deciso da Aeroflot.
  • Anticipo di qualche giorno della partenza del volo per Tirana di Air Albania. 

Restano regolarmente programmate, almeno per il momento, le rotte verso il Regno Unito ed Irlanda di Easyjet, Ryanair, British Airways e Aer Lingus, ma è lecito aspettarsi ulteriori novità nelle prossime settimane se non verrà rimosso l'obbligo di quarantena.

 

Il programma voli attuale è il seguente:

Delle 73 rotte previste per l'estate 2020 se sopravvivono 44, 13 già regolarmente partite e 31 che riprenderanno nei prossimi giorni, metà entro la prima quindicina di luglio e metà entro agosto o settembre,

 

Fino ad oggi sono state cancellate 29 rotte, 9 delle quali facevano parte del pacchetto delle nuove destinazioni del Catullo per il 2020. Delle 29, ben 26 sono rotte internazionali e 14 sono quelle che risultano spostate al 2021, mentre per le rimanenti 15 non si hanno notizie certe.

 

La rielaborazione della tabella in ordine di data di ripristino dei voli è la seguente:

Scrivi commento

Commenti: 0