· 

Aeroporto di Verona: i dati di traffico di maggio 2020

Assaeroporti ha diffuso i terribili dati di traffico aeroportuale del mese di maggio 2020, registrati in una situazione di chiusura quasi totale degli aeroporti italiani. I dati si commentano da soli e non sono di nessun interesse dal punto di vista statistico. 

 

Per Verona, stante la chiusura per decreto, si registrano ancora zero passeggeri, mentre il numero di movimenti si avvicina alla decina. Dalla statistica sono esclusi i movimenti di aviazione generale che, almeno per le nostre rilevazioni, non hanno valore tangibile.

 

Il totale dei passeggeri transitati in un mese in tutti gli aeroporti italiani sono circa 211mila, metà dei quali concentrati su Roma Fiumicino. Il calo rispetto allo stesso mese dell'anno precedente è valutabile in oltre il 97%.

Nei primi cinque mesi del 2020 si registra un calo generalizzato di oltre il 60%, dato percentuale che è destinato a peggiorare ulteriormente con i dati di giugno e luglio, nonostante la totale riapertura degli scali. Il dato consuntivo a fine anno è difficile da stimare.

Il calo dei movimenti è percentualmente minore a quello dei passeggeri, segno che anche il coefficiente di riempimento è basso, sia per le limitazioni imposte al numero massimo di passeggeri trasportabili, sia alla scarsa richiesta in regime di distanziamento sociale.

 

Da notare il dato di Brescia che si attesta al sesto posto per numero di movimenti, con un aumento del 27% rispetto all'anno precedente, ma che ha beneficiato della sua vocazione "tutto cargo" e dalla chiusura di alcuni aeroporti limitrofi.

Anche il dato del trasporto merci vede un calo significativo del tonnellaggio trasportato, crollato di un -40% rispetto allo stesso mese del 2019. 

 

Il dato di Brescia evidenza un miglioramento di circa il 20% rispetto al 2019, ma tutto determinato dalla componente "posta" che rappresenta il 98% delle merce transitata, mentre il cargo "vero" risulta ridotto ai minimi termini (-88%).

I dati di Verona sono difficili da commentare. L'unico esercizio che ci viene suggerito è quello di indovinare quale sarà il dato finale del 2020 che stimiamo possa oscillare tra i 1,0 e 1,2 milioni di passeggeri, a meno di assistere ad una ripresa più vigorosa di quella attesa.

Scrivi commento

Commenti: 0