· 

Aeroporto di Verona: le richieste di slot per l'estate 2022 per i voli verso gli aeroporti veneti da UK e Irlanda

Sono stati pubblicati i dati relativi alle richieste di slot per l'estate 2022 degli aeroporti gestiti da ACL.

Quanto emerge è significativo per capire quella che sarà l'offerta di voli soprattutto per il mercato britannico, visto che la suddetta ACL gestisce la richiesta e assegnazione di slot di gran parte dei principali aeroporti del Regno Unito e dell'Irlanda.

 

Per Verona ci sono alcune novità significative, alcune delle quali già citate come indiscrezioni nei mesi scorsi, e altre che emergono con la pubblicazione dei dati che, ricordiamo, sono solo richieste di slot che poi possono o non possono trasformarsi in voli reali.

 

La prima citazione la merita British Airways che, come previsto, ha cancellato il volo su Heathrow che sarà operato per l'ultima volta a fine marzo. Sul sito ufficiale della compagnia britannica non appaiono possibilità di volare direttamente da Verona a Londra ma esiste una richiesta di slot da Londre Gatwick che presuppone l'effettuazione di (in media) un volo e mezzo al giorno (680 singoli movimenti).

 

Gli slot da Gatwick saranno probabilmente utilizzati dalla nuova divisione low cost di British Airways che è in fase di costituzione proprio in questi giorni. La comunicazione delle tratte, tra le quali dovrebbe esserci il Catullo, è prevista entro la fine del 2021.

 

La seconda citazione riguarda Ryanair che cancella la rotta su Manchester, di fatto trasferita a Treviso, e mantiene Londra Stansted, Dublino e Birmingham. Nessuna variazione significativo per le altre destinazioni, con Easyjet che conferma il doppio volo giornalero (in realtà 13 frequenze settimanali) tra Verona e Gatwick.

L'Aeroporto di Venezia prosegue con il trasferimento di alcune rotte da Treviso, compresa la storica tratta sul Londra Stansted. Il collegamento di British Airways con Heathrow sarà operato mediamente da 3,5 voli giornalieri, mentre altri tre voli giornalieri su Londra saranno assicurati da Easyjet. British assicura i collegamenti anche con Gatwick London City e Manchester, questi ultimi operati da BA Cityflier.

Il network di Treviso verso il Regno Unito appare molto rimaneggiato e, a meno di sorprese dell'ultimo momento, il Canova non risulta avere più collegamenti diretti con Londra.

Scrivi commento

Commenti: 0