· 

British Airways torna sulla Verona - Londra Gatwick, ma con frequenze più che dimezzate

British Airways ha annunciato oggi la ripresa delle attività a corto raggio dall'Aeroporto di Londra Gatwick, attualmente concentrate sullo scalo principale di Heathrow.

La ripresa delle operazioni è prevista con la partenza della stagione estiva 2022 (29.03.2022) e coinvolge 35 destinazioni, principalmente del Sud Europa, compresa Verona.

 

L'attività sarà svolta inizialmente da British Airways con una flotta di 3 Arbus A320, destinati a salre a 18 durante il picco di operatività. Durante la stagione estiva è poi previsto il passaggio dei voli alla nuova sussidiaria BA EuroFlyer, nuovo dipartimento low-cost di British.

 

Verona sarà tra le prime destinazioni a partire, con primo volo programmato per il 29 marzo 2022. La frequenza a regime sarà di sei voli settimanali con "giorno di riposo" previsto per mercoledì.

 

Per Verona si tratta di una notizia poco più che discreta, data la notevole penalizzazione in tema di frequenze visto che nelle estati precedenti al 2020 British Airways ha collegato il Catullo a Gatwick con 14 frequenze settimanali.

Scrivi commento

Commenti: 1
  • #1

    Aldo Giuseppe (martedì, 14 dicembre 2021 19:07)

    Fino a quando non saranno chiarite le caratteristiche che amministratori locali e nazionali vogliono assegnare al Catullo tutto sarà lasciato ad iniziative senza futuro. Il mercato del traffico aereo è lontano da essere un libero mercato, quindi per dare un ruolo confacente al Catullo ,serve una buona e seria decisione politica e sollecite azioni conseguenti. Ne saranno capaci gli amministratori veronesi?