· 

Aeroporto di Verona: invasione britannica per la stagione estiva 2023

Sono da poco disponibili i dati riguardanti le richieste di slot degli aeroporti gestiti da ACL relative alla stagione estiva 2023. ACL gestisce decine di aeroporti e quasi tutti i principali delle Isole Britanniche.

Dati alla mano, per Verona si preannuncia un robusto incremento dei voli, soprattutto da Londra Gatwick e Dublino, che dovrebbe portare ad un aumento dei passeggeri potenziali di circa 230mila unità per un totale di posti teorici disponibili pari a oltre 800mila. Per fare un paragone il record del Catullo in tema di passeggeri da e per le isole britanniche risale al 2019 e si attesta a circa 617mila unità.

 

Si tratta, ovviamente, solo di richieste di slot, ma negli anni scorsi il numero effettivo di voli si è avvicinato molto al numero teorico pianificato a inizio stagione. Il record del 2019 potrebbe essere battuto con un coefficiente di riempimento medio pari o superiore al 77%.

 

Su un totale di circa 3900 movimenti previsti (circa 9 al giorno di media), circa la metà è concentata su Londra Gatwick dove opereranno British Airways con il classico giornaliero, Easyjet con almeno due voli al giorno e la novità Wizzair che pare intenzionata a promuovere a giornaliero il nuovo servizio che partirà il prossimo 13 dicembre con tre frequenze a settimana.

 

Se i dati saranno confermati ci saranno almeno quattro voli giornalieri tra Verona e Gatwick, per un totale di 415mila posti disponibili.

 

Altro forte incremento riguarda Dublino che aumenta l'offerta di 229 movimenti pari a oltre 100mila posti soprattuto grazie a Aer Lingus che opererà quasi giornalmente.

 

Negli altri aeroporti gli aumenti sono più contenuti ma c'è da sottolineare che, a tutt'oggi, il servizio tra Verona e Edimburgo di Ryanair non viene riproposto, confermando le previsioni dei giorni scorsi.

 

Nella prima tabella sono riportati gli incrementi sulle singole rotte da Verona e il totale dei nuovi posti disponibili. Ricordiamo che per ATM si intende il singolo movimento aeroportuale.

Nella seconda tabella sono invece riportati i totali degli slot richiesti, con una stima prudenziale dei posti disponibili (calcolati sulla media dei nuovi slot).

Scrivi commento

Commenti: 0